Anche Sant’Elpidio a Mare aderisce all’ iniziativa Anci “Luci Spente nei Comuni”


SANT’ELPIDIO A MARE – La Torre Gerosolimitana e le luci accessorie in piazza resteranno spente domani sera, 10 febbraio, dalle ore 20 in adesione alla mobilitazione dei sindaci marchigiani contro il caro bollette. Anci Marche aderisce convintamente all’iniziativa dell’Anci “Luci Spente nei Comuni” ed ha chiesto a tutti i sindaci di scegliere un monumento particolarmente significativo del proprio comune e procedere a spegnere le luci nella giornata di domani.

“Non posso non aderire alla protesta simbolica contro il caro bollette per i rischi che esso avrà sui bilanci comunali e sull’erogazione dei servizi alla comunità – dice il sindaco, Alessio Terrenzi – e la scelta è caduta sulla Torre Gerosolimitana che è uno dei monumenti più rappresentativi della nostra città oltre che sull’illuminazione accessoria della piazza. Chi si troverà in centro storico domani sera, dunque, non pensi ad un guasto nel notare minore illuminazione in piazza”.

L’Anci stima per le amministrazioni comunali un aggravio di almeno 550 milioni di euro, su una spesa complessiva annua per l’energia elettrica che oscilla tra 1,6 e 1,8 miliardi di euro. L’auspicio dell’Associazione dei Comuni è che attraverso questa iniziativa simbolica si capisca a quali rischi si va incontro se non si interverrà presto con un sostegno adeguato a coprire almeno tutti gli aumenti previsti in questi mesi.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...