Il Muro delle Bambole ed uno spettacolo al Concordia per la Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne

SAN BENEDETTO – “Il Muro delle Bambole” è l’iniziativa che il comune di San Benedetto ha scelto per sensibilizzare la cittadinanza alla Giornata Internazionale per l’ eliminazione della violenza contro le donne. Domani 24 novembre, alle ore 11.30, nello spazio che verrà allestito vicino all’ ingresso dell’ auditorium comunale Tebaldini, tutti potranno affiggere una bambola o una poesia, una frase o quant’altro ispirato al rispetto delle donne e al rapporto di parità tra i sessi. L’iniziativa è stata presentata dal sindaco Giovanni Gaspari e dal consigliere delegato alle pari opportunità Palma Del Zompo.

L’idea di realizzare anche a San Benedetto “Il Muro delle Bambole” è nata da un sollecito dell’Associazione nazionale dei Comuni italiani (Anci) che nelle settimane scorse ha scritto ai sindaci di tutta Italia invitandoli ad intraprendere delle iniziative in occasione della “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”. A questa si affianca anche lo spettacolo di danza “Bei Gesti – Omnia – Equidistanze di donna”, ideato, coreografato e diretto da Antonella Ascani e che vedrà protagonisti i danzatori della compagnia ’Ar’ya TheatArt Ballet” e dell’Hopera Ballet. Già presentato ad ottobre con successo al Teatro Greco di Roma, lo spettacolo arriva ora a San Benedetto e si svolgerà giovedì 25 novembre alle ore 21 presso il teatro Concordia.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...

Lascia un commento