Attentati di Bruxelles: studenti sambenedettesi in partenza dall’ aeroporto di Chaleroi. Atterrati a Bologna


SAN BENEDETTO – Nuovo attacco terroristico al cuore dell’ Europa.  E’ stato un attacco multiplo quello che ha visto protagonista Bruxelles. Intorno  alle 8 del mattino, le immagini di Sky ne sono la testimonianza eloquente, un kamikaze si è fatto saltare in area dinanzi davanti la sala del check in dell’ American Airlines dello scalo di Zaventem e poi ecco l’attentato esplosivo ad una delle fermate della metro nei pressi della sede dell’ Unione Europea. Il bilancio per ora è di 34 morti e di oltre 200 feriti, ma è destinato a salire.

A Bruxelles era in gita scolastica anche una classe del Liceo Linguistico Capriotti di San Benedetto in attesa di reimbarcarsi per tornare in Italia. Gli studenti rivieraschi, accompagnati da due professori non sono rimasti coinvolti da questi nuovi attentati perché si trovavano all’ aeroporto di Chaleroi. La scuola conferma la presenza dei ragazzi ma rassicura che al momento tutto è sotto controllo. La docente responsabile della gita è in continuo contatto con la Farnesina. L’ aereo con gli studenti rivieraschi a bordo è atterrato a Bologna alle ore 14.45. I ragazzi saranno in città in serata.

Il Ministero degli Esteri attraverso twitter raccomanda ai connazionali  presenti a Bruxelles di evitare spostamenti per la città. Infine nel corso del Consiglio Regionale di questa mattina  è stato osservato un minuto di raccoglimento per le vittime di queste nuovi vili attentati.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...

Lascia un commento