Riscontri positivi nell’entroterra Piceno sulla campagna per la raccolta differenziata

ASCOLI PICENO – Ha suscitato un notevole interesse la campagna informativa per la raccolta differenziata e il corretto smaltimento dei rifiuti agricoli. Gli incontri si sono tenuti a Ripatransone e Carassai ed hanno visto la partecipazione del presidente della Provincia Paolo D’Erasmo, i Sindaci e gli amministratori interessati.

Si tratta del primo strumento di questo tipo a livello regionale e tra i primi in Italia, approvato con un accordo di programma, sottoscritto dalla Provincia, dai sindaci dei Comuni di Ripatransone, Offida, Cupra Marittima, Rotella, Colli del Tronto, Castignano, Cossignano, Carassai e Monsampolo del Tronto, dalle società Picenambiente SpA e Programma Ambiente Snc, dalla Camera di Commercio, dalla Confederazione Italiana Agricoltori (CIA), dalla Confagricoltura e da Copagri. Il circuito consente un forte contenimento dei costi di gestione a carico delle imprese con importanti vantaggi ambientali.

“Esprimo grande soddisfazione per una partecipazione così massiccia ed attenta da parte delle aziende agricole – afferma il presidente Paolo D’Erasmo – mi risulta che altre associazioni di categoria con operatori specializzati stanno pensando di promuovere circuiti organizzati di questo tipo sul territorio. E’ una cosa positiva che dimostra la validità di questa iniziativa e che può portare alla creazione di un sistema di circuiti organizzati nel Piceno con indubbi e crescenti vantaggi e risparmi per le imprese”.

L’accordo di programma è aperto, in qualsiasi momento, alla partecipazione di altri enti locali, associazioni di categoria e soggetti interessati che possono aderire al circuito rafforzando ulteriormente un’azione pilota che risponde alle recenti evoluzioni normative in continuo aggiornamento.

I prossimi appuntamenti pubblici con la campagna informativa sul circuito per la raccolta differenziata dei rifiuti agricoli, sono in programma,sempre alle ore 21, questa sera a Rotella a palazzo Magnalbò e martedì prossimo 26 aprile presso le cantine sociali di Castignano, in contrada San Venanzo.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento