Saper vendere i prodotti e il proprio sapere fare artigiano, giornata formativa della Cna Ascoli

ASCOLI PICENO – La Cna si Ascoli Piceno organizza una giornata formativa con il coach Giancarlo Fornei. L’argomento migliore per partire con questo 2018 deve essere questo: saper vendere i propri prodotti e apprendere nuove tecniche di vendita avanzate e persuasive. Per gli imprenditori, dunque, un’ottima occasione per cambiare le cose già da inizio anno con azioni di formazione continua.

Per informazioni contattare: Cna di San Benedetto del Tronto, Monica 0735.658948; Cna di Ascoli Piceno, Monia 0736.42176.

“Non è un concetto facile da esprimere – spiega Francesco Cannella, portavoce del settore Acconciatori della Cna Picena – ma abbiamo il dovere di farlo. Nel programma 2018 della nostra associazione, come negli anni passati e ancora di più, ci sarà una formazione specifica per gli operatori del settore fashion relativa a come accogliere la clientela, metterla a proprio agio e promuovere di conseguenza la propria attività”.

“Abbiamo programmato un percorso formativo serrato – spiega Laura Siddu, portavoce del settore Estetica di Cna Benessere – che offrirà per tutto l’anno ai nostri associati occasioni di qualificazione professionale. La qualità nel servizio offerto e nell’accoglienza sarà sempre più il biglietto da visita delle nostre imprese e del Piceno in generale”.

Accoglienza e promozione saranno oggetto del primo dei pacchetti formativo che la Cna propone agli operatori del settore e che  riguarderà l’approccio corretto che devono avere gli operatori con la clientela. “La città di Ascoli e la Riviera saranno per la Cna un vero e proprio laboratorio sul campo per sperimentare progetti pilota di qualificazione professionale, di rispetto della legalità e soprattutto di accoglienza a 360 gradi. Contiamo con queste azioni – conclude il direttore Francesco Balloni – di porci come provincia al top di un percorso virtuoso che parte dal saper fare artigiano per arrivare alla promozione a tutto tondo del territorio e delle imprese”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...