Concluso il primo Joy Summer Camp dedicato ai ragazzi residenti nei comuni del cratere

MACERATA – E’ appena terminata la prima esperienza del Joy Summer Camp proposta dall’associazione “Onlus Sport Senza Frontiere” di Roma, alla quale hanno partecipato, in forma del tutto gratuita, i bambini residenti in alcuni Comuni colpiti dal sisma dell’ottobre 2016, tra cui  15 di età compresa tra i 7 e i 17 anni, selezionati dai Servizi sociali del Comune di Macerata.

“E’ stata una settimana all’insegna dello sport e del divertimento nella località di Terminillo – dichiara l’assessore ai Servizi Sociali del Comune di Macerata Marika Marcolini –  dove uno staff altamente qualificato, composto da educatori, istruttori sportivi, medici e anche da psicologi, ha risposto a tutti i bisogni di socializzazione e aggregativi dei ragazzi.”

Il centro estivo si è rivelato una grande avventura emozionale per tutti i giovanissimi partecipanti ai quali è stata data la possibilità di misurarsi con diverse discipline sportive, come il golf, rugby, calcio, atletica, nuoto, basket, e di condividere le loro esperienze con altri ragazzi provenienti da altre realtà italiane.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...