San Benedetto, Mimmo Locasciulli apre il 2019 di In Art kermesse letteraria e musicale

SAN BENEDETTO – Torna l’appuntamento con In Art, la kermesse letteraria e musicale organizzata dall’ associazione Rinascenza con la direzione artistica di Annalisa Frontalini.

“Siamo partiti –afferma- pensando ad un luogo da frequentare dove è possibile incontrare le varie arti  e dove potere fare interazione non solo tra pubblico e artisti ma anche tra loro. Insomma l’ arte si può toccare, proponendo artisti  di calibro che affascineranno tutti coloro che parteciperanno a queste serate. Abbiamo seminato un piccolo seme di cultura”.

La rassegna è già iniziata lo scorso 9 dicembre e riprenderà giovedì 31 gennaio con Mimmo Locasciulli che presenterà il suo nuovo libro  “Come una macchina volante”. Tra le novità di questa terza edizione il Premio di Poesia Note di Rinascenza e una mostra sulla cultura aziendale allestita da Gate-away.com , sponsor principale della kermesse artistica. Tutti le serate si svolgeranno al pub Medoc a partire dalle 18.30. Non sono esclusi degli appuntamenti In Art Special diversi per format.

Questi gli altri eventi in programma. 10 febbraio. Fabio Stassi con il suo monologo “Con in bocca il sapore del mondo. Affabulazione sentimentale”. Presenterà anche il suo libro “Con in bocca il sapore del mondo”. A seguire ecco Javier Girotto trio con l’ultimo cd “Tango nuevo revisited”.

17 febbraio. Simone Tempia presenterà il suo ultimo libro “Un anno con Lloyd” cui seguirà Gianluca Marinangeli con il monologo teatrale “La Sindrome del terzo panino”.

24 febbraio. Andrea Satta sarà il protagonista della serata con la presentazione del libro “Mamma quante storie!” e con il concerto “Lallalà”, accompagnato al piano da Angelo Pellini.

10 marzo. Rosella Frollà presenterà il libro “Quando la parola precipita è poesia. Versi e visionarietà”, mentre Giovanni Bogani si esibirà nello spettacolo “Storia di una puttana. Tra canzoni e ricordi 30 anni di vita da giornalista”.

17 marzo. Pino Imperatore parlerà del suo libro  “Aglio, olio e assassino”. A seguire ecco il concerto “Bohemien, Napoli in strada” di Romolo Bianco.

24 marzo. Serata interamente dedicata a Luigi Tenco e Fabrizio De Andrè con il monologo di Filippo MassacciE se ci diranno… tra Tenco e De Andrè”. La serata proseguirà con il concerto di Gerardo Balestrieri più volte secondo classificato al Premio Tenco.

31 marzo. Ci sarà Davide Rondoni con il libro “E come il vento, L’ infinito, lo strani bacio del poeta al mondo” cui seguirà il concerto “Una serata  a Broadway” con Valentina Gullace, Claudia Filippini e Luca Bulgarelli.

7 aprile. Si svolgerà la premiazione di “Note di Rinascenza”. Inoltre Robert Kunstler, presenterà in prima nazionale il libro “Cantiere. Cinquanta canzoni, poesie ed altri versi” e si esibirà in un concerto.

14 aprile. Ultimo appuntamento della rassegna con Maria Grazia Calandrone ed il suo libro “Il bene morale” cui seguirà  il concerto “Trame di donna nel mondo. Canti dì’ autore e di tradizione, di etnie intrecciate” con Giovanna Famulari e Alessia e Fabia Salvucci.

“In Art –dice il sindaco Pasqualino Piunti– giunto alla terza edizione, rappresenta un appuntamento consolidato cui l’amministrazione comunale dà giusto risalto. Nel nostro territorio c’è bisogno di queste associazioni  che sanno canalizzare queste iniziative i coinvolgere le persone in manifestazioni che esaltano la bellezza della poesia, della musica e dell’ arte e che permette al nostro tessuto sociale di crescere”.

“Il mio grazie –aggiunge l’assessore alla cultura Annalisa Ruggieri– va all’ associazione culturale Rinascenza che ha organizzato una manifestazione così importante. E’ grazie al lavoro di tutti che  cresce non solo la cultura ma anche il sociale con tante iniziative che fanno di San Benedetto una città di alto livello”.

“La collaborazione con l’associazione culturale La Rinascenza –spiega l’avv. Gianni Balloni- è nata in modo casuale, per motivi poetici che mi legano ad Annalisa Frontalini. Una manifestazione che porta in città non solo personaggi di nicchia ma di estrema qualità ma dà spazio anche poeti locali. Ringrazio la Regione Marche e il consigliere regionale Fabio Urbinati per la concreta collaborazione”.

“Un grazie – è proprio Fabio Urbinati che parla- va all’ amministrazione comunale per avere creduto a questo progetto. San Benedetto ha bisogno di vivacità culturale e per farlo e per raggiunge obiettivi importanti bisogna dare spazio alle associazioni. Per questo motivo abbiamo finanziato il progetto di In Art e stiamo lavorando in Regione per progetti culturali di spessore in cui San Benedetto può essere la città capofila. Quest’anno ricorre il 200esimo0 anniversario della pubblicazione de L’ Infinito di Leopardi, mentre nel 2020 ecco i 500 anni dalla morte di Raffaello. Eventi che riguarderanno tutte le Marche e non solo Recanati o Urbino. Due brand da utilizzare anche per le altre città”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...