Appassionata, l’astro francese del pianismo mondiale Bertrand Chamayou suona Schumann, Ravel e Sant Saens

MACERATA – Bertrand Chamayou, luminoso astro francese del pianismo mondiale, si esibisce giovedì 16 gennaio alle 21 al Teatro Lauro Rossi di Macerata per Appassionata in collaborazione con Marche Concerti.

Salutato dalla stampa come il nuovo principe dei pianisti francesi, dotato di un virtuosismo vigoroso, Chamayou conquista per il sorprendente dominio della tecnica e l’immaginazione artistica con cui dà nuova vita anche al repertorio più noto.

Molto amate dal pubblico, ma anche particolarmente complesse da interpretare sono le musiche in programma nel concerto di giovedì: Blumenstück op. 19 e Carnaval op. 9 di Robert Schumann; Miroirs di Maurice Ravel; e di Camille Saint-Saëns Les cloches de Las Palmas op. 111 n. 4, Mazurka in sol min. n. 2 op. 24, Mazurka n. 3 in si min. op. 66 ed Étude en forme de valse op. 52 n. 6.

Di questo straordinario racconto in note Bertrand Chamayou saprà rendere i mille colori, le luci brillanti come quelle profonde delle nebbie, gli spruzzi delle acque dell’oceano, come pure i suoni delle campane, sia di Miroirs che di Las Palmas, e le sfaccettature delle piccole scene che si susseguono che fanno di Carnaval uno dei capolavori del repertorio pianistico romantico per originalità e spirito immaginifico. Il concerto si chiude con alcune delle pagine più apprezzate ed eseguite della letteratura per pianoforte di fine Ottocento, mix riuscito e potente di brillantezza e malinconia.

Nel 2019 Chamayou ha vinto l’ambitissimo Gramophone Award per il Miglior concerto e Incisione dell’anno per l’album con i Piano Concertos n. 2 e 5 di Saint-Saëns, con l’Orchestre National de France ed Emmanuel Krivine; è l’unico musicista ad aver vinto per quattro volte il prestigioso “Victoires de la Musique”, ed ha ricevuto un ECHO Klassik 2016 per la sua registrazione dell’integrale delle opere di Ravel per pianoforte solo.

Affermato ai massimi livelli della scena musicale internazionale, Bertrand Chamayou si esibisce nelle più prestigiose sale concertistiche ed è stato ospite di tutti i principali festival, tra cui il Mostly Mozart di New York, il Festival di Lucerna, il Festival di Salisburgo, il Festival Internazionale di Edimburgo, il Rheingau Musik Festival e il Beethovenfest di Bonn.

Ha all’attivo una straordinaria serie di collaborazioni con blasonate formazioni orchestrali a livello mondiale mentre è prossimo il suo debutto con la Chicago Symphony Orchestra diretta da Herbert Blomstedt e la Münchner Philharmoniker con Karina Canellakis, per citarne alcune. Si esibisce regolarmente in progetti di musica da camera, con partner come Renaud e Gautier Capuçon, Quartetto Ebène, Antoine Tamestit e Sol Gabetta.

Grazie alla collaborazione con Marche Concerti e ai partner Ente Concerti di Pesaro e Società Amici della Musica di Ancona ‘G. Michelli’, l’artista francese realizza una mini tournée nelle Marche esibendosi, oltre che a Macerata, anche al Teatro Rossini di Pesaro (martedì 14 gennaio, ore 21) e al Teatro Sperimentale di Ancona (venerdì 17 gennaio, ore 21).

Biglietti a 5, 15 e 20 euro presso la Biglietteria dei Teatri (mart.-sab. 10-12, 16.30-19.30, T 0733-230735) e online su Vivaticket (con diritti di prevendita). Per informazioni www.comune.macerata.it, www.appassionataonline.it, T 0733-230777.

La stagione 2019-2020 dei Concerti di Appassionata è organizzata dall’assessorato alla Cultura del Comune di Macerata insieme all’Associazione Musicale Appassionata, con il sostegno di MiBACT, Regione Marche, Società Civile dello Sferisterio-Eredi dei Cento Consorti, APM, Fondazione Cassa di Risparmio di Macerata, Università degli studi di Macerata, Istituto Confucio, ANMIG. In collaborazione con Marche Concerti, Consorzio Marche Spettacolo e Accademia di Belle Arti di Macerata. Valli Pianoforti è partner tecnico.

foto Marco Borggreve

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...