A Fermo si è discusso del giusto processo sportivo con l’avv. Paco D’Onofrio

FERMO – Si è tenuto a Fermo, presso la sala dei ritratti-del Palazzo dei Priori, il convegno sul diritto sportivo, dal titolo “Il giusto processo sportivo alla luce della riforma del codice”. L’evento, che ha fatto registrare la presenza di avvocati e persone operanti nel mondo dello sport, è stata l’occasione per approfondire da vicino tematiche relative a questo particolare ed affascinante ordinamento, per molti sconosciuto.

Dopo l’intervento del sindaco, avv. Paolo Calcinaro, che ha portato i saluti della città, sottolineando l’importanza dello sport nella vita di ogni giorno, è stata la presidente dell’ Ordine degli Avvocati di Fermo Francesca Palma, a prendere la parola, introducendo gli interventi dei due relatori, il dott. Guglielmo Dell’ Arciprete intermediario di calciatori e l’ avv. Paco D’Onofrio, docente di diritto pubblico all’Università degli Studi di Bologna, esperto di diritto sportivo e legale di Moggi al processo di calciopoli.

Il primo ha focalizzato l’attenzione sui rapporti tra ordinamento sportivo e ordinamento statale ai sensi della L.280/2003, evidenziando il ruolo preminente che riveste l’avvocato nella gestione di posizioni giuridiche appartenenti ai singoli componenti del mondo dello sport ed analizzando il concetto di responsabilità oggettiva. L’ avv. D’Onofrio, invece, è entrato nel dettaglio della materia, illustrando con maestria le dinamiche del giusto processo sportivo, la figura del difensore e i casi giudiziari di particolare rilievo quali calciopoli e calcioscommesse.

Insomma, una giornata che ha permesso ai partecipanti di arricchire il proprio bagaglio di competenze in un settore a volte trascurato ma di grande attualità.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento