Accompagnatore cicloturistico, aperte le iscrizioni ai corsi

ANCONA – Sono aperte fino al 18 marzo 2019 le iscrizioni ai corsi di formazione professionale gratuiti per diventare accompagnatore cicloturistico. Questo profilo, già esistente a livello nazionale, era stato inserito dalla giunta della Regione Marche nel repertorio dei profili professionali su proposta dell’assessore al Lavoro, alla Formazione e all’Istruzione Loretta Bravi nel giugno scorso.

«L’escursionismo in bicicletta sta conoscendo anche in Italia e nelle Marche uno sviluppo crescente– spiega l’assessore Bravi – e ci sono tutte le premesse perché si affermi come fattore significativo sotto il profilo economico, turistico, ambientale e culturale. La Regione sta cogliendo questa opportunità promuovendo il cicloturismo come offerta turistica rispettosa dell’ambiente e del paesaggio sull’intero territorio regionale. In questo contesto l’offerta di servizi di accompagnamento cicloturistico è una esigenza, come segnalano anche gli operatori turistici, e può costituire uno strumento utile per l’allargamento dell’utenza e per la promozione di un turismo salutare e sostenibile».

L’accompagnatore cicloturistico avrà quindi il compito di guidare sia nella breve escursione giornaliera che nella vacanza in bici di più giorni una molteplicità di utenti: individui, famiglie, gruppi associativi o aziendali, gruppi scolastici. Dovrà inoltre fornire anche in lingua straniera informazioni sul territorio e proporre itinerari ciclistici in relazione alle capacità, alle richieste e agli interessi degli utenti (ambiente, cultura, enogastronomia).

DESTINATARI

15 candidati (per ciascuna sede) in possesso, al momento dell’iscrizione, dei seguenti requisiti:

  • Disoccupati, ai sensi della normativa vigente, residenti o domiciliati nella Regione Marche.
  • Maggiore età.
  • Diploma di Scuola Secondaria di II° grado (valido ai fini dell’accesso al percorso di studio universitario), con dichiarazione di valore per i titoli di studio conseguiti all’estero.
  • Per gli stranieri è indispensabile una buona conoscenza della lingua italiana orale e scritta verificata con un test di ingresso. Il mancato superamento del test linguistico comporta l’esclusione dalla frequenza.
  • Possesso della seguente dotazione tecnica: bicicletta, abbigliamento specifico, casco, scarpe da trekking, zaino.

DURATA E SEDE DEL CORSO

I corsi (uno per ciascuna provincia delle Marche), della durata di 400 ore, comprensive di 100 ore di stage e 10 ore per esame finale si svolgeranno nelle seguenti sedi:

  • San Benedetto (AP) – Via Piave, 60;
  • Fermo – Via Don Biagio Cipriani 8;
  • Sarnano (MC) – Largo Crivelli;
  • Ancona – Via Saffi, 4;
  • Pesaro (suddivisa nelle sedi di Via Milazzo 28, Pesaro, Via Pianacce, Acqualagna e Carpegna).

ISCRIZIONI

La domanda di iscrizione dovrà essere inoltrata a mezzo posta raccomandata A/R, o consegnata a mano, o inviata scannerizzata via mail, completa di documento d’identità, cv aggiornato e documento rilasciato dal Centro per l’impiego attestante lo stato di disoccupazione, entro e non oltre il 18/03/2019.

SELEZIONI

L’accesso alla formazione di Accompagnatore Cicloturistico è subordinato al superamento di una prova pratica e test culturale. La prova pratica è propedeutica al test culturale ed attiene alla conduzione della bicicletta; essa prevede esercizi generici e specifici, tipo campo scuola. Il test è finalizzato ad accertare la conoscenza dei seguenti argomenti: codice della strada; nozioni generali di tecnica ciclistica; nozioni generali sul territorio marchigiano. Per la valutazione finale delle prove selettive sono attribuiti 60 punti alla prova pratica e 40 punti al test culturale.

L’ammissione alla graduatoria del corso di formazione si intende conseguita se il candidato riporta almeno 40 punti nella prova pratica e, almeno, 20 punti nel test culturale. La data di selezione verrà tempestivamente comunicata agli allievi tramite SMS al numero indicato nella domanda di partecipazione. La mancata presenza alla selezione, anche per cause di forza maggiore, farà perdere ogni diritto di partecipazione al corso.

TITOLO RILASCIATO

Al termine del percorso, previo superamento della prove finali, sarà rilasciato un attestato di qualifica professionale di II Livello ADA1921.48 per “Accompagnatore cicloturistico” valido per l’inserimento nell’apposito elenco regionale come previsto dalla DGR 74 del 28/01/2019.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...