Aeroporto Falconara, la Giorgi conferma: “Nessun declassamento”

AEROPORTO FALCONARA, TERZONI (M5S): ‘PER IL MIT NESSUN DECLASSAMENTO MA RESTANO DUBBI’

“Né modifica né ridimensionamento del livello dei servizi forniti dall’Aeroporto delle Marche. Pur in un quadro di razionalizzazione ed efficientamento, il livello di servizio di controllo del traffico aereo fornito da Enav è rimasto invariato, in linea con quanto previsto dal contratto di servizio”. E’ quanto si legge in una nota ufficiale il Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti in seguito ad una interrogazione parlamentare. “Il Ministero – commenta l’assessore ai Trasporti Paola Giorgi – conferma oggi quello che abbiamo sempre detto e cioè che lo scalo non sarebbe stato declassato. L’Aeroporto delle Marche, come avevo già annunciato martedì in consiglio regionale, rimane inserito nel Piano Nazionale degli Aeroporti redatto dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti (30 settembre 2014) nella categoria “Aeroporti di interesse nazionale”, in particolare nella classificazione territoriale del Centro Nord che include gli aeroporti di Bologna e Pisa/Firenze. La ristrutturazione di cui si parla e che la nota stessa spiega, è interna all’Enav, concordata con i sindacati nazionali nel contesto dello sfavorevole momento congiunturale internazionale e si uniforma alla normativa comunitaria di settore. Le standardizzazioni previste però, non avranno, si legge ancora nella nota ministeriale, alcun impatto sull’efficienza e la qualità del servizio reso né ovviamente sui livelli di safety che rimangono inalterati. Quelli che si abbasseranno sono invece i costi di esercizio e di conseguenza gli oneri per l’utenza. L’auspicio ora – prosegue l’assessore – è che le “Cassandre” che in questi mesi hanno continuato ad allarmare i marchigiani con notizie false e fuorvianti messe in giro ad arte, a danno dell’aeroporto innanzitutto, finalmente tacciano. Questa giunta ritiene lo scalo marchigiano una infrastruttura di vitale importanza per l’intera comunità e il suo sviluppo e per questo ha sempre tenuto nei suoi confronti un atteggiamento positivo di grande responsabilità. Grazie alla nuova gestione Belluzzi infatti, il consuntivo 2014 ha rispettato tutti gli obiettivi di traffico sia passeggeri sia merci sia in termini di movimenti aerei (pax 480.000; tons 7.000)”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento