AirLAB – La Giornata per il benessere respiratorio arriva all’ ospedale Mazzoni di Ascoli Piceno


ASCOLI PICENO – Venerdì 13 maggio 2022 e sabato 14 maggio 2022, presso gli Ambulatori Pneumologici dell’Ospedale C.G. Mazzoni – Ascoli Piceno, con il coordinamento del dottor Vittorio D’Emilio (Direttore UOC Pneumologia) ed in collaborazione con il dott. Alfredo Fioroni (Direttore UOC Fisioterapia e Riabilitazione), si terrà, dalle 15:30 alle 19:30 del venerdì e dalle 9:00 alle 13:00 del sabato, la giornata airLAB, l’evento dedicato alla salute dell’apparato respiratorio, realizzato con l’obiettivo di favorire la diagnosi delle malattie respiratorie croniche più diffuse come asma e broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) e dare ai pazienti che hanno ricevuto una diagnosi o che presentano dei ‘sintomi spia’ (mancanza di respiro, tosse cronica), la possibilità di intraprendere il trattamento, in molti casi rinviato a causa della pandemia da Covid-19.

Per tutti coloro che aderiranno all’iniziativa, prenotando la fascia oraria della giornata più favorevole attraverso il sito www.progettoairlab.it/giornate/, si propone un percorso strutturato in diversi step, che prevede accoglienza, esame spirometrico (un semplice test che valuta la funzionalità respiratoria) e colloquio con un fisiatra e un fisioterapista su respirazione ed esercizio fisico, al fine di fornire un inquadramento della patologia respiratoria e del suo trattamento. In occasione della Giornata i pazienti riceveranno anche materiali informativi con consigli utili per preservare il benessere dell’apparato respiratorio, tra cui un focus specifico sul rapporto tra respirazione e nutrizione.

Le Giornate airLAB sono un’iniziativa diffusa su tutto il territorio italiano, contando numerosi appuntamenti da marzo a giugno 2022. Il progetto ha ricevuto l’egida delle principali società scientifiche in ambito respiratorio, AIPO (Associazione Italiana Pneumologi Ospedalieri) e SIP (Società Italiana di Pneumologia), e delle Associazioni Pazienti FederASMA e ALLERGIE, Respiriamo Insieme e Associazione Italiana Pazienti BPCO ONLUS.

Il progetto è realizzato grazie al contributo non condizionato di Chiesi Italia, la filiale italiana del Gruppo Chiesi, da sempre impegnata nell’area respiratoria, con iniziative di informazione e sensibilizzazione rivolte ai cittadini per far conoscere le opportunità di prevenzione e incoraggiare una maggiore attenzione alla salute dell’apparato respiratorio.

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...