Al Mugellini Festival Claudio Strinati e Due di Nemo e Mazziero, doppio appuntamento con la parola e la musica

POTENZA PICENA – Claudio Strinati,  il famoso storico dell’arte, conduttore televisivo e divulgatore è l’atteso protagonista del Mugellini Festival sabato prossimo  17 ottobre alle 17.30 all’Auditorium Scarfiotti di Potenza Picena.

Claudio Strinati  aprirà l’appuntamento con la lectio magistralis “Dall’epica di Giosuè Carducci alla visionarietà di Ferruccio Busoni. Il percorso di Bruno Mugellini tra Otto e Novecento” e presenterà in anteprima nazionale  la performance artistica di musica e arte da lui curata “Due” di Alberto Nemo e Mauro Mazziero  che vedrà il  suo finissage domenica 18 ottobre.

 “Due” nasce dall’ incontro del noto cantautore Alberto Nemo con l’artista Mauro Mazziero direttore artistico delle arti visive del Mugellini Festival e  autore delle copertine dei dischi di Nemo che saranno presenti in mostra il 17 e 18 ottobre all’Auditorium Scarfiotti Alberto Nemo il cantautore di Rovigo  già vincitore di Musicultura nel 2018, una tra le voci cantautorali più interessanti del panorama musicale italiano, proporrà al pubblico del Mugellini Festival  il primo concerto “nemizzato” che vedrà Nemo esibirsi di fronte ad un unico spettatore alla volta.

I difficili  avvenimenti di questi mesi hanno dato una grande spinta per un ritorno al valore irrinunciabile dell’individuo e Nemo  giunge  alla completa rivalutazione dello stesso riconoscendone l’importanza e il valore di fruitore dell’opera d’arte, il suo posto è distanziato e al sicuro al centro dello spazio insieme all’artista.

La pandemia e il distanziamento sociale hanno mostrato la fragilità delle conquiste civili e la drammaticità di una scelta che vede inevitabilmente venire meno uno di questi valori: la salute o la libertà di incontrarsi. Un artista  come Alberto Nemo, non poteva restare immobile davanti all’ineluttabilità dei fatti.

“ Duo è un punto di incontro tra percorsi creativi affini eppure diversissimiquello del cantautore Nemo con l’artista  Mazziero – ha detto  Claudio Strinati – un’esperienza singolare nel panorama artistico del nostro Paese in questi ultimi tempi. Chi ascolta le composizioni di Alberto Nemo, ha la sensazione di percepire astrali echi di esperienze liminari come fu quella del grande Demetrio Stratos negli anni settanta del Novecento, che hanno forse spinto Alberto Nemo all’idea di procedere ad una vera e propria costruzione sistematica di un mondo sonoro pago di se stesso, in uno stato di quieta e al contempo fremente pienezza dell’essere.

Le immagini di Mazziero suggeriscono con pari acutezza sia  silenzi ineffabili sia clamori fragorosi, come se l’artista agisse in uno stato ipnotico che lo mantiene sempre in una condizione di precario equilibrio tra piena consapevolezza e timore di perdita di controllo della nostra stessa coscienza. Esattamente ciò che si ritrova nella musica di Alberto Nemo, e ne giustifica la notevole carica emotiva e, verrebbe da dire, rappresentativa.”

Per accedere agli eventi del Mugellini Festival, presenti nei social Facebook e Instagram,   è necessaria la prenotazione sul sito web  del Mugellini Festival www.mugellinifestival.it,   per informazioni tel 0733 1776765.

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com