Al Museo delle Armi Antiche di Martinsicuro Elsa Flacco presenta il libro Italico

SAN BENEDETTO – Domenica  17 luglio alle 19 l’Associazione Haydn terrà a Martinsicuro  presso il Museo delle Armi Antiche la presentazione del romanzo storico Italico di Elsa Flacco pubblicato nell’agosto 2021 da Chiaredizioni. Dialoghera’ con l’autrice Lucio Taraborelli presidente archeoclub di Guardiagrele.
Abruzzese di Guardiagrele, Elsa Flacco  insegna lettere al liceo scientifico. Tra il 1999 e il 2012 ha pubblicato articoli e saggi sul patrimonio storico-culturale dell’Abruzzo, in rivista e volume. Autrice di numerosi contributi apparsi nei Moduli di letteratura regionale abruzzese (Carabba 2007-2010), e in Abruzzo 1861, Gli scrittori abruzzesi e l’Unità d’Italia (Carabba 2012).
Del 2016 è il testo teatrale Un palmo e mezzo sotto la terra; nel 2017 è uscito per Oakmond Publishing il romanzo Per Francesco, che illumina la notte; nel 2019 la biografia Giuseppe Dell’Orefice per la Libreria musicale italiana . Un canto interrotto sulla scena napoletana dell’Ottocento. Nel 2019 l’autrice è stata nella giuria del 22esimo Premio internazionale Ignazio Silone.
L’evento sarà intervallato da uno spettacolo del gruppo di danza antica Venus, Pillole Italiche a cura di Andrea De Iuliis.
Il libro. Siamo a Roma, nell’anno 24 a.C. (730 a.U.C.): Asinio Pollione riceve la visita dell’amico Orazio Flacco, inviato da Mecenate a metterlo in guardia sui rischi che corre pubblicando la sua opera storica che racconta gli ultimi decenni della storia di Roma dal punto di vista di un protagonista scomodo, quale lui è stato. Asinio si trova a dover fare i conti con il passato e decide di affrontare un incontro rimandato per tanti anni, costringendosi a guardare in faccia una realtà sconvolgente, invano spinta ai margini di una vita di successo.
All’interno di questa cornice, il romanzo ripercorre le vite di Asinio Pollione e Cecilia Metella, e insieme i grandi avvenimenti del tramonto della repubblica romana. È diviso in tre parti e costruito su capitoli che alternano i punti di vista dei due protagonisti, maschile e femminile: Cecilia è la figlia di Clodia, l’amata del poeta Catullo. Pollione, di origine italica, è stato uomo politico, ufficiale cesariano e scrittore, amico di Catullo, Virgilio e Orazio.
L’associazione musicale Haydn da quest’anno si avvale della collaborazione dell’ international project manager Alceste Aubert per una maggiore promozione degli eventi a carattere locale, europeo e internazionale.
Info e prenotazioni: 335 6627564

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...