Alba Adriatica, grande successo per il Trofeo internazionale di surfcasting Catch and release

ALBA ADRIATICA – La nona edizione del Trofeo internazionale di surfcasting “Catch and release”, organizzata dall’ Apsd San Benedetto del Tronto e svoltasi sulle spiagge di Alba Adriatica e di Tortoreto Lido, verrà ricordata come l’edizione dei record nel mondo della pesca sportiva.

Oltre duecento pescatori, in rappresentanza di trenta società provenienti da tredici nazioni (Algeria, Tunisia, Marocco, Germania, Mauritania, Francia, Inghilterra, Spagna, Grecia, Slovenia, Turchia, Argentina e Italia) rappresentano in assoluto la gara più partecipata di questa disciplina. Tanti sono stati i complimenti ricevuti dai partecipanti, così come massima è stata la soddisfazione delle autorità che hanno preso parte alla cerimonia inaugurale svoltasi di fronte al municipio di Alba Adriatica.

Gli interventi del sindaco di Alba Antonietta Casciotti, dell’assessore al turismo albense Paolo Cichetti, del presidente territoriale di Teramo del Coni Italo Canaletti, del presidente territoriale di Teramo della federazione di pesca sportiva e di Ludovico Tavoni, in rappresentanza di Albatour, tradotti poi inglese e in francese, sono stati apprezzati, così come le esibizioni delle atlete della Ginnastica Mamoti di San Benedetto e della R&B Latin Dance Academy di Alba Adriatica.

La gara, che si è disputata per quattro ore a partire dalle ore venti, ha visto un numero altissimo di pesci catturati e poi rilasciati in mare dopo essere stati misurati e ha premiato la vittoria dei pugliesi Mirco Nuzzaci e Piero Antonaci della Lenza Salentina, che hanno preceduto Simone Padula e Nico Mazza della società Ultimo Frangente di Pesaro e Giancarlo Varoli e Gerardo Galeazzi della All Sport Fishing Club di Falconara Marittima.

Nella speciale classifica riservata ai concorrenti stranieri la Tunisia ha fatto la voce grossa, stante la vittoria di Bouhaha Moez e di Bahri Fakhri (El Menzah Sport Surfcasting) e il terzo posto di Quardani Hatem e Anis El Feiz dell’Arpst Tunisi. Seconda è giunta la coppia “mista” formata dallo spagnolo Manuel Victor e dall’algerino Hamza Moulai della Turkana Fishing.

Tra le società ha primeggiato la Ultimo Frangente di Pesaro, sulla All Sport Fishing Club di Falconara Marittima e sul Latina Casting Club.

«Vorrei ringraziare – ha detto Zefferino Guidi, capo del comitato organizzatore – tutti i partecipanti accorsi da mezzo mondo e da tutt’Italia, lo staff della nostra società Apsd San Benedetto, i responsabili di sponda anche esterni, tutti gli sponsor in particolare quelli presenti (Luigi Legname, Andrea CostantiniAndrea ZazzariniPaolo SapienzaColmic Italia, i pro staff Gianluca Esposito e Lorenzo SecchiaroliFonderia Roma con Gianni Gaudieri, tutto lo staff dell’Hotel Tassoni di Alba Adriatica e la cantina Biagi con il titolare Luca Biagi), i comuni di Alba Adriatica e di Tortoreto, la Capitaneria di Porto di Tortoreto, Giulianova, Pescara e Alba Tour con un plauso particolare a Ivan Lazzarini».

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...