Alimenti fermentati o integratori? si conclude a Fermo il ciclo di incontri su Cibo, ambiente e salute

FERMO –  Domani, martedì 28 maggio, a partire dalle ore 21, al Teatro “Luigi Antonini” in via Visconti d’Oleggio n.60, a Fermo, si terrà l’ultimo incontro, ad ingresso libero, del ciclo “Cibo, ambiente e salute”, organizzato con il Patrocinio del Comune di Fermo e di ISDE-Medici per l’Ambiente ed in collaborazione con Gastorto, Gruppo di Acquisto Solidale di Fermo, ISC Fracassetti-Capodarco ed ANPOF, Associazione “Noi per l’Oncologia Fermana”.

Si parlerà di “Alimenti fermentati o integratori”: la curatrice, dottoressa Renata Alleva, Specialista in Scienza dell’Alimentazione al Dipartimento di Scienze Biomediche e Neuromotorie dell’Università di Bologna, Presidente provinciale ISDE Medici per l’Ambiente, sezione di Ascoli Piceno, a tal proposito ricorda che “a fronte di una crescente necessità della popolazione di essere in salute e di rivolgersi al mercato degli integratori, c’è scarsa consapevolezza di quanto sia importante la qualità degli alimenti per assicurare dei valori nutritivi, che spesso le persone cercano negli integratori.

Gli alimenti fermentati, che non molti conoscono, in realtà sono degli ottimi alleati per la salute, aumentando la biodisponibilità delle vitamine o dei minerali che sono contenuti: una vera e propria strategia per introdurre del cibo vivo a vantaggio del microbiota, quell’insieme di batteri che abbiamo nel nostro intestino e che regolano la salute di tutto l’organismo ”.

Il Presidente dell’ANPOF, Michaela Vitarelli, si è detta “molto felice del seguito che i primi due incontri hanno avuto” perché “siamo stati in grado di raggiungere il nostro principale obiettivo, quello della massima diffusione di alcune, corrette pratiche di alimentazione”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...