Alla Palazzina Azzurra gli O’Scenici in scena Tra Maschere e Farse Popolari: il teatro nel teatro è servito

SAN BENEDETTO – L’estate ricca di impegni, in diverse regioni italiane, della compagnia teatrale O’Scenici di Marco Trionfante si concluderà sabato 17 agosto alle ore 21.15 alla Palazzina Azzurra di San Benedetto. In scena lo spettacolo teatrale “Tra Maschere e Farse Popolari”, ad ingresso gratuito.
L’evento è composto da uno spettacolo teatrale/farsa comica e una serie di racconti popolari, tratti dai successi dello scrittore e studioso Antonio De Signoribus.

La farsa. I malcapitati guitti prendono il posto di una importante compagnia di attori che per sopraggiunti problemi deve rinunciare alla rappresentazione. La “tragedia farsesca” di antica memoria aveva anche un’apertura al Futurismo, al Teatro Sintetico che la compagnia avrebbe voluto rappresentare.

Se l’operazione di molti consiste nello “spolverare” la farsa, il teatro di tradizione in genere, quella di Marco Trionfante è, al contrario, la capacità “di portare in scena anche la polvere di una tradizione che ha forgiato il meglio del teatro italiano”.

In scena. Gli attori impegnati nella farsa sono  Marco Trionfante, Stefania Tanzi, Emiliano Di Domenico, Cristian Mecozzi, Elena Tremaroli e Nadia Olivieri. Le voci narranti, che accompagneranno gli spettatori, quelle degli allievi dell’accademia Officine Teatrali: Alfonsina Vannucci, Cristina De Bartolomei, Idalia Marzetti e Antonella Paolini. Tecnico audio-luci Cosimo Guadalupi.

L’iniziativa, presentata dalla giornalista Stefania Mezzina, gode del patrocinio e la compartecipazione della Presidenza dell’Assemblea legislativa della Regione Marche e del Comune di San Benedetto del Tronto.

La Compagnia in questi giorni è anche impegnata con la preparazione dei corsi di teatro a San Benedetto del Tronto, Civitanova Marche, Pescara e Teramo. Fra i docenti, con Marco Trionfante, Lucia Bruni e Michele Monetta (Direttore didattico-pedagogico) anche docente e membro dell’accademia Silvio D’Amico di Roma.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...