Alvaro Cafini nuovo presidentedi Cna Pensionati di Ascoli Piceno

ASCOLI PICENO – E’ Alvaro Cafini il neopresidente di Cna Pensionati di Ascoli. “Elezione significativa per il nostro sistema – è il commento di Luigi Passaretti, presidente territoriale della Cna Picena e di Francesco Balloni, direttore generale della Cna Picena – che annovera nel complesso dei suoi soci quasi duemila pensionati. Persone che hanno svariate problematiche ma che sono nella maggior parte dei casi ancora pienamente inseriti nel sistema sociale e familiare del territorio”.

Sistema che – come si evince dai dati elaborati dal Centro studi della Cna regionale delle Marche – vede gli anziani sempre più numerosi e in prima linea, sia per i bisogni che hanno, sia per l’apporto al tessuto socioeconomico delle famiglie. Stando ai dati di fine 2017, infatti, nella provincia Picena il 39,4 per cento della popolazione percepisce un assegno pensionistico, mentre la media nazionale è del 29,7 per cento. Pensioni, sempre in media, di 699 Euro al mese a fronte degli 825 Euro/mese della media nazionale.

“Negli anni il sistema Cna ha inserito servizi e programmazioni sempre più attente e mirate nei confronti degli anziani – sostiene il neopresidente Alvaro Cafini, artigiano in pensione del settore delle costruzioni elettromeccaniche – per venire incontro ai loro bisogni e per far sì che possano assolvere al meglio, in ambito sociale, ai compiti che i ritmi di vita e lavoro attuali gli assegnano  all’interno dei rispettivi nuclei familiari”.

“Impegno, grazie al sistema nazionale Cna – conclude Anna Rita Pignoloni, responsabile provinciale di Cna Pensionati –  per le problematiche degli anziani. Inoltre vicinanza, con il nostro patronato Epasa, alle loro esigenze quotidiane. E, non da ultimo, lavoro per l’aggregazione e per una formazione continua che impegni le persone più avanti negli anni e le metta in contatto soprattutto con i giovani”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...