Concorso di Poesia

Amandola – Il Consiglio Regionale approva all’unanimità l’Istituto Omnicomprensivo

Amandola - Il Consiglio Regionale approva all'unanimità l’Istituto Omnicomprensivo

Una grande soddisfazione per la città di Amandola per l’Amministrazione Marinangeli e per tutto il territorio montano, dalle forze politiche, sociali a quelle scolastiche. Nella mattinata di martedì 13 gennaio il Consiglio Regionale ha approvato, all’unanimità, la richiesta del comune montano di verticalizzare la presidenza e la dirigenza scolastica, dalla scuola materna alle superiori, per l’ottenimento di una sede stabile per un nuovo Istituto omnicomprensivo agognato da diversi anni.
Da quest’estate il Sindaco Marinangeli lavorava per ottenere questo importante riconoscimento, essenziale per il futuro scolastico e sociale della montagna, in cui era riuscito a coinvolgere gli altri sindaci, in particolare il Comune di Montefortino e perfino il Presidente della Provincia di Fermo che, con una propria iniziativa ed un atto consiliare votato ad unanimità, aveva sollecitato la Regione a provvedere a favore dei bisogni della montagna.
“Nelle ultime settimane – racconta Marinangeli – abbiamo avuto alcune difficoltà con la regione, dopo che a dicembre Amandola era stata esclusa dal programma regionale di riordino scolastico. Adesso voglio ringraziare tutta la Commissione consiliare con il Consiglio Regionale in toto per il senso di responsabilità e l’apertura dimostrata, a testimonianza di avere a cuore le esigenze di tutto un territorio. Per tutta la zona montana si tratta di un grande risultato ottenuto grazie ad un lavoro di sinergia: è questa l’unica strada da percorrere per il bene di tutti.
Ringrazio tutti i consiglieri regionali che si sono impegnati in tal senso, in particolare quelli della nostra provincia per il loro forte interessamento, assieme al Presidente della commissione Perazzoli per la sensibilità dimostrata e per il lavoro svolto a favore della nostra zona montana. Non posso dimenticare tra gli altri il Presidente della Provincia Cesetti per il continuo e prezioso appoggio”.
Nella seduta del consiglio regionale è stata anche messa all’ordine del giorno una discussione tecnica sulla scuola su base regionale, evitando interventi di sutura come questi e programmando un piano unico regionale.
Nella città c’è soddisfazione e volontà di mettersi subito al lavoro. Bisognerà comunque attendere l’anno scolastico 2015/16 per vedere i primi frutti, tante sono le novità per la scuola amandolese e per i lavori di ammodernamento della struttura ormai imminenti.
Il vice-preside Paternesi soddisfatto ha dichiarato: “Sentivamo questa necessità da diversi anni, avendo a disposizione la dirigenza e presidenza solo per due giorni alla settimana. Come corpo docente non riuscivamo ad avere un programma pluriennale ben definito. Per la didattica degli studenti questa precarietà risultava dannosa. La ricaduta verte non solo su Amandola ma su tutto il territorio montano, con le scuole dell’obbligo di Montefortino e le superiori di Comunanza, S. Vittoria in Matenano e Montalto Marche. Voglio in particolare ringraziare la nuova Amministrazione Marinangeli che in questi mesi non si è data per vinta, a nome di tutto il personale scolastico e delle famiglie che potranno guardare alla nostra scuola ed al futuro dei figli con maggior fiducia”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento