Amministrative 2017 / Acquaviva Picena, il sindaco Rosetti: “Invece di attaccarmi, Infriccioli si concentri su un programma credibile”


ACQUAVIVA PICENA – Continua il botta e risposta in campagna elettorale tra il candidato sindaco Sante Infriccioli ed il primo cittadino uscente Pierpaolo Rosetti. Quest’ ultimo risponde così alle critiche pervenutegli in merito alla mancata inaugurazione dei moduli abitativi per la nuova scuola media.

“Il candidato Sindaco Sante Infriccioli – scrive in una nota Rosetti – non potendo concentrarsi su di un programma credibile, a cui non ha ancora dato contenuto, continua ad esporre le sue ragioni che si traducono in meri attacchi personali, tipici di chi non è mai uscito dal ruolo di opposizione, dimostrando addirittura una grande ipocrisia. La sicurezza dei ragazzi è un obiettivo da perseguire sempre, ma il richiamo di Acquaviva Futura viene da chi si scopre attento alla sicurezza solo ora, visto che il candidato Sindaco Sante Infriccioli voleva e vuole parcheggiare stabilmente i nostri ragazzi in luoghi inadatti alla sicurezza degli studenti”.

Rosetti spiega, poi, i motivi del rinvio: “La data della presentazione era stata definita con anticipo per consentire a tutte le autorità interessate e che hanno contribuito alla realizzazione dei moduli, di poter partecipare, sulla base delle scadenze verificate con chi ha operato in cantiere. Il ritardo nel rilascio di alcune certificazioni per completare il collaudo ha portato al rinvio, comunicato proprio dal Sindaco alla Dirigente Scolastica. L’immagine di Acquaviva più Forte si promuove con i risultati raggiunti e una seria proposta programmatica”.

“Non si può dire la stessa cosa – conclude il primo cittadino- per il candidato Infriccioli che nei mesi successivi alla dichiarazione di inagibilità della scuola, ha anteposto una sterile opposizione, alla sicurezza dei ragazzi, trattandoli come oggetti da collocare un po’ qua un po’ là, immagine che ora, per meri fini elettorali, cerca di recuperare invano. Si garantisce la sicurezza facendo scelte in tal senso e non proclamandola all’ occorrenza”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...

Lascia un commento