Amministrative 2018 / Grottammare, la Lega si stringe intorno a Lorenzo Vesperini


GROTTAMMARE – Il senatore Paolo Arrigoni, gli onorevoli Giorgia Latini e Tullio Patassini della Lega hanno incontrato la cittadinanza di Grottammare per sostenere Lorenzo Vesperini Sindaco, insieme al Commissario Provinciale di Ascoli Piceno Massimiliano Castagna e al Responsabile degli Enti locali Andrea Antonini.

La lista ‘Centrodestra Unito’, che fa parte della coalizione di Vesperini insieme alle due civiche ‘Città Unica’ e ‘Città Futura’, ha infatti tre esponenti del partito capitanato da Matteo Salvini, tra cui spicca la giornalista Lara Facchini, oltre a Pierluigi Ercole e Cristina Berni.

«A Grottammare dobbiamo vincere – tuona Massimiliano Castagna -, ci sono le condizioni soprattutto politiche e amministrative per riuscirci. Dobbiamo mettercela tutta, perché Vesperini deve farcela, il suo programma rispecchia in molti punti quello della Lega».

«Vesperini sta capitanando questo gruppo che si è creato intorno a lui in maniera ottima – spiega Andrea Antonini (che si è prodigato affinché la lista grottammarese prendesse forma e lavori al meglio per raggiungere l’obiettivo del 10 giugno) – e ringrazio anche Anna Amici per la sua preziosa collaborazione. Le possibilità di vittoria sono reali, Lorenzo Vesperini è un candidato Sindaco ideale per la Lega: lavora sul territorio, è a stretto contatto diretto con i cittadini, viene da un’esperienza amministrativa come consigliere di opposizione dove non si è risparmiato nelle varie battaglie, tra cui sicurezza, famiglia, disabilità, e tutto ciò è stato trasformato in programma elettorale».

«Il mio programma parla di sicurezza, famiglia, sanità, disabilità, turismo, giovani, smart city – illustra Lorenzo Vesperini -bisogna fare corpo unico in una sinergia tra Comuni, si deve colloquiare con le amministrazioni vicine, si deve instaurare un dialogo tra Comuni».

«Il nostro slogan è la ‘rivoluzione del buonsenso’ – spiega l’ on. Giorgia Latini – e in questo momento abbiamo la possibilità di dare questo segnale con le amministrative. Dobbiamo spiegare che votare è un punto di forza, è il momento di agire per far vedere che non siamo marionette. Facciamo squadra con Vesperini, e vi chiedo di condividere tutti insieme il grande entusiasmo e la passione che sta mettendo il candidato Sindaco».

«Il cambiamento è possibile, e parte da noi – incita l‘on. Tullio Patassini – se noi abbiamo il coraggio di fare questo possiamo scalare qualsiasi montagna. Siamo qui, perché vogliamo lasciare la città di Grottammare più bella di come ce l’hanno lasciata i nostri nonni: facciamo questo per il futuro di chi verrà dopo di noi, i nostri figli, i nostri nipoti. Ricordiamoci che ci fermano solo se vogliamo essere fermati, il coraggio è in noi prima di tutto, dobbiamo votare non con lo stomaco, ma con il cuore. Quello che ci contraddistingue è la passione, ed è quella insieme al lavoro che ci premierà».

«Il 10 giugno si va al voto e c’è la possibilità di svoltare – esordisce il segretario Regionale della Lega, sen. Paolo Arrigoni – a sostenere il nostro candidato Sindaco Vesperini c’è soprattutto la Lega, una Lega organizzata sul territorio, che sta crescendo sempre di più. Abbiamo individuato in Vesperini il candidato ideale, e il nostro obiettivo è quello di vincere al primo turno, e ci sono le carte in regola per riuscirci. Lorenzo ha un’esperienza amministrativa di tutto rispetto, in cinque anni come consigliere di opposizione non ha fatto sconti all’amministrazione, conosce le esigenze dei grottammaresi; il suo programma parla di sicurezza, di controllo dell’immigrazione, con attenzione al sociale, alla disabilità, alla famiglia, programma che si sposa con quello della Lega: avevamo come proposta anche un ministero della famiglia, perché la Lega è vicino alle fasce più deboli. C’è attenzione al turismo, alla tutela del territorio, all’abbattimento delle tasse e allo sviluppo delle imprese. Dobbiamo tutti insieme dare una mano a Lorenzo – conclude Arrigoni – che si sta spendendo per i cittadini grottammaresi. La Lega sarà fedele all’Amministrazione di Vesperini e deve partire da Grottammare la rivoluzione del buonsenso».

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...