Ancona ad Ikoma in Giappone grazie al progetto dedicato alla cooperazione internazionale tra le città

ANCONA – Il Comune di Ancona protagonista in Giappone grazie ad un progetto dell’Unione Europea. L’Amministrazione dorica è stata selezionata, insieme ad altre tre città europee, per partecipare al bando IUC, Urban international cooperation, volto a sviluppare la cooperazione a livello internazionale tra le città che affrontano quotidianamente, anche a diverse latitudini, le stesse problematiche sul fronte della vivibilità e sostenibilità.

Il progetto dorico è risultato tra i vincitori e in abbinamento per la Cooperazione City–to–City con la città giapponese Ikoma, di 100mila abitanti. Dal 17 al 24 aprile 2018 una delegazione anconetana composta da tecnici, ovvero da un rappresentante per settore, quali: società partecipate e economato; programmi comunitari;urbanistica, mobilità urbana, progetti speciali, ambiente, green economy; politiche sociali, servizi scolastici ed educativi, saranno in Giappone ad Ikoma i cui rappresentanti sono attesi ad Ancona per il prossimo Ottobre.

Sotto la lente di ingrandimento la sostenibilità, le problematiche inerenti all’aumento dell’età della popolazione, economia del territorio. Il progetto non produce oneri diretti per il Comune, in quanto tutte le spese relative alla partecipazione all’iniziativa (viaggio, trasferimenti, pernottamenti, pasti, ecc.) sono poste a carico dell’Unione Europea.

Parallelamente la delegazione è stata allargata anche a Università Politecnica di Ancona e Camera di Commercio di Ancona, affinché possano essere studiate possibilità di collaborazione in termini di innovazione tecnologica, commerciale e turistica.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...