Ancona: domenica si rinnova l’ appuntamento con Bicincittà, si pedala in sessanta città italiane

ANCONA – Si terrà domenica prossima 12 maggio -salvo un peggioramento netto delle condizioni meteo-  la XXXIII edizione di Bicicnicittà  organizzata dall’Uisp,  una manifestazione non competitiva e aperta a tutti, famiglie incluse,  che mette  in sella tutta l’Italia.

Saranno 30.000 le persone di tutte le età, in 60 città italiane, che invaderanno strade e borghi con biciclette di ogni forma e misura.  Tra maggio e giugno Bicincittà coinvolgerà altri 40 Comuni e complessivamente saranno circa 100 le città sede della manifestazione per questa edizione.  Tra gli obiettivi dell’iniziativa, anche quello di  chiedere più spazio per le due ruote e più sicurezza per i ciclisti.

L’edizione 2019 è stata presentata oggi dall’assessore allo Sport Andrea Guidotti e dal referente della UISP di Ancona, Giovanni Barone:  “una giornata di vita “sana”, che invita al movimento, alla socializzazione e anche alla solidarietà” – ha dichiarato l’assessore Guidotti invitando i cittadini a partecipare e ringraziando particolarmente Barone e la UISP per un impegno assunto e portato avanti assiduamente  negli anni, e non solo per questa iniziativa ma anche per il podismo e la danza”.

“Le biciclette possono cambiare e migliorare il volto delle nostre città e la qualità della vita di tutti i giorni – ha ricordato Barone in linea con il presidente nazionale.  Il nostro contributo è quello di diffonderne l’uso e di promuoverne la cultura: si va in bici per migliorare la propria salute, per guardarsi intorno e godere del panorama, ma anche per combattere l’inquinamento e il traffico automobilistico”.

La bicicletta è un simbolo di sport sociale e per tutti, ideale per spostarsi in città e per affermare stili di vita attivi, per un’attività aerobica regolare e a bassa intensità, che aiuta a controllare glicemia, colesterolo e trigliceridi.

Bicincittà insomma è  una pedalata aperta a tutti, non competitiva, che si svolge su percorsi urbani o nei parchi, su distanze variabili dai 5 ai 20 chilometri:  nel caso di Ancona  viene confermato anche quest’anno il percorso pianeggiante di 9 chilometri che da piazza Roma–  luogo del ritrovo fissato alle 9,30 per partire alle 10-  si snoderà lungo corso Garibaldi, via XXIX settembre- via Giordano Bruno- piazza Ugo Bassi con ritorno in centro.

Info: www.uispancona.it, tel. 071.2863488-  320 833 7942

I valori nazionali di Bicincittà, aria pulita e strade sicure, si incrociano con diritti e tematiche sociali individuate territorialmente.  Nel caso del capoluogo marchigiano è stato confermato anche nel 2019 l’”abbinamento” con la ADISCO- associazione donatrici italiane sangue cordone ombelicale alla quale verrà devoluto il ricavato.

“Donare il cordone da parte delle neo mamme- ha ricordato la presidente Paola Castellucci- è un gesto di grande valore:  il sangue del cordone e della placenta è infatti ricco di cellule staminali utilizzate soprattutto per i trapianti per leucemie e linfomi, ma anche per decine di malattie congenite e metaboliche, per realizzare gel e colliri curativi e anche per il miglioramento dello stato di salute dei prematuri”.

Per maggiori informazioni Adisco Marche tel.071.34624;  presidente-marche@adisco.it Bicincittà 2019 gode del patrocinio del Ministero dell’Ambiente e ad Ancona del patrocinio del Comune.

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...