Ancona: nuovi percorsi per l’utenza debole del trasporto pubblico in piazza Cavour

ANCONA – Nuovi percorsi per l’utenza debole del Trasporto Pubblico in piazza Cavour.  L’iniziativa nasce dal confronto in sede di tavolo permanente con le associazioni di disabili motori e sensoriali, istituito all’interno del percorso di costruzione del “Peba” (Piano Eliminazione Barriere Architettoniche),  nell’obiettivo di affiancare l’attività di ascolto e confronto con l’effettiva realizzazione degli interventi ritenuti piú urgenti.

“Le soluzioni approntate intendono potenziare l’accessibilità del servizio di trasporto pubblico per l’utenza debole, permettendo ad un disabile visivo di raggiungere o muoversi dalle fermate interessate senza necessità di accompagno ed in assenza dei consueti riferimenti, dati solitamente dal perimetro degli edifici e dei manufatti stradali.

Questo intervento, realizzato mediante un confronto proficuo con l’Unione Ciechi di Ancona, vuole essere il primo di altri già in programma per diverse fermate del Tpl urbano ed extraurbano” spiegano gli assessori al Traffico e alla Mobilità e Tpl, Stefano Foresi e Ida Simonella.

Inoltre, sono stati recentemente effettuati tutta una serie di interventi per favorire la circolazione pedonale in generale. Oltre ad essere installati in diversi punti semafori con allerta sonori, sono stati aggiunti anche dispositivi contasecondi per l’attraversamento dei pedoni.

In più sono stati predisposti in dodici punti del territorio comunale lampeggianti doppi per la segnalazione del transito a piedi, a cui ha fatto seguito una operazione di miglioramento della segnaletica orizzontale in più punti, tra i quali via Martiri della Resistenza, piazzale Europa e la realizzazione di diversi passaggi pedonali rialzati per garantire in strade più trafficate, una maggiore sicurezza.

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...