Ancona, ordinanza dell’ Autorità Portuale sull’area ex Tubimar

ANCONA – In caso di condizioni meteo avverse- vale a dire venti a velocità pari o superiori a km/h 50,00- le aree demaniali attorno al complesso ex Tubimar, devastato il mese scorso da un incendio, e  l’adiacente  tratto di sede stradale di via Einaudi sono interdetti ad ogni uso e a qualsiasi accesso.

Lo stabilisce una ordinanza emanata dal Presidente dell’Autorità Portuale del Mare Adriatico centrale, Rodolfo Giampieri nella quale si specifica che le condizioni dei manufatti danneggiati – in attesa di interventi di rimozione delle parti compromesse e del ripristino dei padiglioni-  costituiscono ad oggi un pericolo per la pubblica incolumità.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com