Ancona: rottura conduttura d’acqua, rialimentate alcune condotte

ANCONA – Attivo al comando della Polizia Municipale alle Palombare il COC, il centro operativo comunale il cui numero 071 222 3008 è a disposizione per eventuali chiamate da parte dei cittadini.

Oltre ai due punti di approvvigionamento collegati direttamente all’acquedotto, sistemati al Passetto nei pressi del Monumento ai Caduti e in Piazza Cavour in prossimità di Corso Garibaldi, sono state indirizzate due autobotti nel centro storico, una in piazza del Senato e una in piazza Sangallo, che saranno operative intorno alle 13 e che saranno presidiate anche da Volontari della protezione civile.

Sono state distribuiti a 7 scuole tre boccioni ciascuno da 20 litri per ogni scuola. Le scuole interessate sono state: Istituto Novelli Natalucci, scuole dell’infanzia: Mazzini, via Redipuglia, Piaget di via Monte Grappa e Piaget di corso Amendola; le primarie De Amicis di corso Amendola e di via Cadore, le Tommaseo, le Leopardi e le Pascoli, scuole secondarie di primo grado, l’Istituto Scocchera di via Cadore e le Antognini di via Veneto.

Intanto prosegue intensamente l’attività degli uomini di Vivaservizi che stanno già predisponendo tutto il materiale necessario per la riparazione del guasto: la condotta che deve essere sostituita è già arrivata, è in prossimità dello scavo ed è pronta per prendere il posto di quella ammalorata.

AGGIORNAMENTO

A seguito delle operazioni di urgenza eseguite questa mattina da Vivaservizi l’azienda è riuscita a rialimentare le condotte delle seguenti vie per i piani bassi in Viale della Vittoria, via Trieste, via Piave, corso Amendola, via Fazioli, via Frediani e vie limitrofe.

La rottura ha interessato una condotta in ghisa che collega la città al serbatoio di Borgo Rodi della portata di 50 litri al secondo; la conduttura ha presentato una rottura del tutto eccezionale. I tecnici di Viva servizi stanno verificando le cause e stanno lavorando alacremente per ripristinare il servizio.

L’intervento consiste nella sostituzione della tubazione danneggiata e il successivo ripristino della sede stradale quando saranno garantite tutte le condizioni di carrabilità della strada.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...