Ancona: si apre Tipicità in blu 2019, il Festival dove il mare incontra le persone

ANCONA – Per quattro giorni, Ancona sarà protagonista di Tipicità in blu, il Festival che negli anni ha ampliato di molto i suoi orizzonti e che in questa sesta edizione offre un programma che spazia dalla gastronomia di mare ai vini del Conero, con approfondimenti sulla pesca e sulla cantieristica, proponendo contenuti professionali di alto livello accanto a tanti coinvolgenti momenti per il pubblico.

Annunciata anche dai palinsesti nazionali RAI e Mediaset e con la visita di studenti americani dell’università dell’Indiana, Tipicità in blu apre i battenti giovedì mattina ed avrà protagonisti anche personaggi popolari, come Alessandro Giacobbo e Marco Ardemagni.

Alla conferenza inaugurale, in programma per le 11 alla Mole, sono annunciati il Sindaco di Ancona, Valeria Mancinelli, il Presidente della Camera di Commercio delle Marche, Gino Sabatini, l’Assessore alla Pesca della Regione Marche, Angelo Sciapichetti ed Andrea Guazzi, responsabile Divisione Private Relationship Management Banca Mediolanum, project partner di Tipicità in blu. Insieme a loro Angelo Serri, direttore di Tipicità, introdurrà i tanti soggetti pubblici e privati che collaborano a questo vero e proprio laboratorio territoriale.

Subito dopo la conferenza inaugurale sarà presentato il progetto “Welcome to Ancona”. Sempre giovedì, spazio ai laboratori per studenti con il CNR e l’Università Politecnica delle Marche. Ai ragazzi è dedicata la premiazione del concorso ecologico “C’era una foglia”.

Nel pomeriggio, il noto nutrizionista Mauro Mario Mariani sarà protagonista del seminario “gusto e benessere oltre la dieta, alimentazione ed attività fisica, il binomio dello stile mediterraneo”.

In oltre cinquanta locali della città, fino a domenica sarà possibile degustare gli speciali menù in blu e gli aperiblu, mentre da venerdì, giornata dedicata alla cantieristica, ci sarà modo di provare l’ebrezza delle minicrociere, dal Mandracchio alla Baia di Portonovo.

Apre sabato, per il pubblico, il Blu Village con le ricette marinare da gustare con i pescatori al Mercato Ittico all’ingrosso del Mandracchio ed il salone “Il Conero nel Calice”, all’interno della Mole. Sabato è anche la giornata della pesca, a cura del CISP, e della “Sailing chef”, l’ormai tradizionale regata gastronomica che ha per teatro Marina Dorica.

Per sabato e domenica sono programmati anche laboratori per conoscere i vini del Conero, presentazione di libri a tema, visite guidate all’area portuale, ma anche a Fincantieri ed al CNR. Ed ancora workshop, performance sul mito di Enea e speciali focus “in blu” sulle tinte naturali e sulla moda, per terminare con il jazz in porto e con un brindisi sul Marciaronda.

Tutte le info sul sito www.tipicitainblu.it.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...