Ancona, siglato l’accordo tra sindacati e amministrazione sul bilancio 2019

ANCONA – Presentato questa mattina il verbale di accordo sul Bilancio 2019 frutto di una serie d’incontri tra l’Amministrazione comunale e i sindacati confederati. Confronti si erano svolti a dicembre e a gennaio culminati con la firma di un verbale venerdì scorso. Durante le riunioni è stata posta particolare attenzione al finanziamento e all’implementazione  dei servizi sociali. Sono state affrontate anche  le tematiche economiche e sociali della città, proseguendo la concertazione già avviata dal 2014.

All’incontro odierno, con presentazione alla stampa del documento (in allegato) hanno partecipato per l’amministrazione l’assessore ai servizi sociali Emma Capogrossi e l’assessore alle manutenzioni e sicurezza Stefano Foresi; per la parte sindacale erano presenti Marina Marozzi UIL, Claudia Mazzucchelli  UIL, Marco Bastianelli CGIL, Carmen Carotenuto  CISL Fnp-CISL, Franco Sturani dello SPI CGIL.

L’assessore Capogrossi ha sottolineato come il documento contabile dell’amministrazione abbia tenuto principalmente conto della necessità di salvaguardare i servizi rivolti al sociale, mantenimento dello standard qualitativo  e loro implementazione. Al contempo sono state tenute ferme le tariffe e l’ imposizione fiscale.

Questo aspetto è stato sottolineato anche da Marco Bastianelli della CGIL che ha puntualizzato come i sindacati svolgeranno un ruolo di sostegno, controllo e stimolo nell’applicazione del bilancio comunale. Carmen Carotenuto della CISL ha precisato che negli anni i sindacati hanno  sperimentato diversi interventi di innovazione sociale avviati dall’Amministrazione con progetti qualificanti come “Ancona città in comune” e il Tavolo Anziani.

Per Claudia Mazzucchelli della UIL rimangono sul campo alcune questioni come il tema delle assunzioni all’interno del Comune aspetto importante sia dal punto di vista occupazionale  che per l’efficienza della macchina comunale. Infine ribadita la lotta all’evasione fiscale  per una maggiore  equità per tutti i cittadini e soprattutto  sottolineata la questione degli investimenti per la  riqualificazione della città.

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...