APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE: AL VIA I CORSI DI FORMAZIONE FINANZIATI DALLA PROVINCIA DI FERMO

APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE: AL VIA I CORSI DI FORMAZIONE FINANZIATI DALLA PROVINCIA DI FERMO

La Provincia di Fermo – Settore Formazione Professionale – con Determinazione n. 253 dello scorso 3 ottobre, ha impegnato € 678.511,32, di fondi ministeriali assegnati dalla Regione Marche, per il finanziamento di n. 41 edizioni corsuali destinate a 615 allievi-apprendisti, assunti nel territorio provinciale, dando così piena attuazione all’art. 4 del D.Lgs. 167 del 14/09/2011 (Testo Unico Apprendistato).                                                        

A beneficiare di tale finanziamento i 4 Enti Gestori “IAL Marche srl”, “Imprendere srl”, “Scuola CEESA” e “ASCOMINDUSTRIA” che, raggruppati in ATI/ATS, sono risultati aggiudicatari dell’offerta formativa pubblica.

“Questo provvedimento”, ha sottolineato con soddisfazione il Presidente Cesetti, “è un’altra testimonianza dell’impegno, profuso dalla Provincia di Fermo, per favorire nuove opporunità di ingresso nel mercato del lavoro dei giovani, assicurando loro un’adeguata qualificazione professionale ed una valorizzazione delle competenze utili a sostenere la produttività del lavoro. La specificità della programmazione e la gestione dell’offerta pubblica di formazione esterna in apprendistato”, ha proseguito Cesetti, “non si basa su una domanda potenziale o stimata ma è determinata da un vero e proprio fabbisogno manifestato dalle aziende che, già dall’elaborazione del piano formativo individuale, descrivono il percorso formativo che compirà l’apprendista per tutta la durata del contratto attraverso sia la formazione formale sia la formazione non formale sul luogo di lavoro”.

“Nei prossimi giorni”, ha aggiunto il Dirigente Della Casa, “si procederà alle sottoscrizioni degli Atti di Adesione con i 4 Enti aggiudicatari e, successivamente, la Provincia di Fermo provvederà a fornire agli Enti, ciascuno per la propria zona territoriale di competenza, gli elenchi con i nominativi dei destinatari delle azioni formative e cioè gli apprendisti, assunti con il contratto di apprendistato professionalizzante o di mestiere ai sensi del D.Lgs 167 del 14/09/2011 art. 4, come risulta nella banca dati provinciale “Job Agency”. Tale banca dati assume un ruolo preminente nella costruzione di un valido sistema di formazione in apprendistato, data l’estrema dinamicità di detta tipologia contrattuale che coinvolge giovani fino ai trent’anni, con necessità di un continuo aggiornamento e verifica di ogni singolo apprendista al momento dell’attivazione dei corsi, viste le probabili dimissioni, anticipazioni di qualifica o licenziamenti degli stessi”

       “Sulla base delle esperienze maturate per la formazione in Apprendistato”, ha poi proseguito il Responsabile Dr. Cestarelli, “la Provincia di Fermo ha individuato un funzionale sistema per la formazione dei lavoratori secondo una modalità diversificata, ispirata ai seguenti principi: svolgimento delle attività formative in 4 interventi, al fine di offrire un servizio formativo capillare sull’intero territorio e considerando la residenza degli apprendisti o del luogo di lavoro degli stessi; personalizzazione della formazione degli apprendisti, tramite la costruzione di un percorso formativo il più possibile condiviso con l’azienda, reso possibile da un’offerta quadro, che garantisce contenuti maggiormente rispondenti alle esigenze degli apprendisti e delle relative aziende; possibilità, conferita ai datori di lavoro, di indicare, in sede di iscrizione ai corsi, il periodo ottimale dell’anno per la frequentazione delle oltre 75.000 ore di formazione complessive, rispetto alle esigenze dell’attività produttiva; individuazione di percorsi formativi appropriati ai diversi livelli di scolarizzazione. A tal proposito”, conclude Cestarelli, “l’ultima novità che abbiamo introdotto, recependo la DGR della Regione Marche è la ridefinizione delle ore di formazione in base al titolo di studio di cui sia in possesso l’ apprendista: 80 ore per gli apprendisti diplomati e 40 ore per gli apprendisti in possesso di laurea o titolo equipollente”.

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento