Ascoli Piceno, al Centro Commerciale “Città delle Stelle” si rinnova l’Ipercoop. Tre giorni di festa ed un nuovo punto vendita

ASCOLI PICENO – In coincidenza quasi perfetta con l’arrivo della primavera, il Centro Commerciale Città delle Stelle di Ascoli Piceno di proprietà di IGD Siiq SpA si rinnova, sotto molti punti di vista. Domani, giovedì 23 marzo, infatti, viene inaugurato un nuovo negozio, Solaris Sport, che potenzia l’offerta del Centro nel settore abbigliamento ed abbigliamento sportivo e, in contemporanea, inizia la grande festa per l’inaugurazione del nuovo Ipercoop che si protrarrà per tre giorni, dal 23 al 25 marzo ed il cui filo conduttore è la valorizzazione del territorio: dai produttori locali, alle associazioni, agli artisti.

In programma, dopo il taglio del nastro alle ore 10.30,  è prevista infatti una degustazione di prodotti rigorosamente locali: dal salumificio di Genga ai Vini delle Cantine di Castignano, dall’olio Fratoni ai prodotti Migliori, Spinosi, “La Squisita”, Centro Carni, “DAI di Giacomo Piattoni”, “Rapini La Vergara” e Magrì.  A partire dalle 17,30 e fino alle 20,00, si esibiranno in corteo e con delle performances musici e sbandieratori del Sestiere della Piazzarola.

Venerdì 24 marzo spazio alle associazioni del territorio, con gli stand in piazza centrale per tutta la giornata e l’intrattenimento di Radio Incredibile. Dalle 15 alle 20a disposizione per realizzare dei ritratti ci sarà Stefano Tamburrini, artista ascolano che, dopo il diploma all’Accademia di Belle Arti, ha lavorato a Bologna per circa dieci anni, prima di esporre per l’Istituto Italiano di Cultura a Dublino e poi ad Enschede, nei Paesi Bassi. La Compagnia dei Folli chiuderà la giornata di venerdì con due repliche dalle 17 alle 19.00 dello spettacolo “Dream”, ispirato al circo contemporaneo con performers aerei.

Sabato 25 marzo, dalle 10 alle 12.30, il corteo del sestiere della Quintana di Ascoli tornerà protagonista dei festeggiamenti, seguito da un aperitivo in musica alle 16 presso il bar Ipercoop “La buona pausa” e da un concerto di musica popolare. Il concerto, dalle 18 alle 20, sarà tenuto dagli Zigà, quintetto locale i cui componenti (tra cui il violinista Matteo Maria Mariani) hanno collaborato con artisti del calibro di Eugenio Bennato, Scuola Taranta Power e Tambours du Mediterranèe e che si ispirano alla tradizione culturale del centro-sud Italia.

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento