Ascoli Piceno, cocaina in superstrada e piante di marijuana sul balcone della nonna: doppio sequestro della Polizia

ASCOLI PICENO – Cocaina in auto e piante di marijuana sul balcone della nonna: due interventi per le volanti della Questura di Ascoli Piceno che hanno sequestrato tutto. Starà ora alla Procura della Repubblica del capoluogo decidere come procedere nei confronti dei responsabili.

Nella nottata del 25 agosto una pattuglia della Polizia ha notato un’auto ferma in una piazzola della superstrada Ascoli-Mare. In seguito ai controlli effettuati i poliziotti hanno scoperto nella macchina di un 40enne ascolano due siringhe e due involucri contenenti cocaina.

Sempre il 25 agosto, ma al mattino, un altro equipaggio di una volante è intervenuto in un condominio di Ascoli Piceno, dove era stata segnalata la presenza di due strane piante coltivate in vaso sul terrazzo comune ubicato all’ultimo piano dello stabile. Si trattava di due piante di marijuana che grazie alle temperature elevate di quest’estate e alle cure risultavano particolarmente floride. In quell’appartamento, però, vive una signora anziana, all’oscuro di tutto. Pare che siano state messe lì dal nipote.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...