Ascoli Piceno: donna vittima di stalking, la Polizia arresta il compagno 44enne

ASCOLI PICENO – Si era innamorata di un 44enne, appena conosciuto in un locale cittadino. Ma non avrebbe mai immaginato che quell’uomo sarebbe diventato il suo peggiore incubo. E’ la storia che vede protagonista una 28enne ascolana, salvato dalla Polizia.

Le mille attenzioni dell’uomo, le sue premure ed un’apparente serietà, avevano convinto la giovane ad intraprendere una convivenza con lui. In realtà questa persona aveva purtroppo dei gravi precedenti di violenza domestica e stalking, reati per cui era stato in precedenza anche arrestato. Inoltre, a causa della sua pericolosità sociale, scontava la misura di prevenzione della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza.

Con il passare dei giorni, però, il 44enne aveva cominciato ad avere un atteggiamento violento, minaccioso e prevaricatore verso la donna. Quest’ultima, profondamente terrorizzata, temendo per la incolumità fisica propria e dei suoi familiari, era riuscita ad infilare sotto la porta di ingresso di un suo coinquilino una lettera in cui, con frasi disperate, chiedeva aiuto. La lettera è poi stata consegnata, dal vicino, alla polizia.

Gli agenti sono subito intervenuti, portando la ragazza in una casa protetta fuori provincia, mentre le indagini proseguivano, con l’uomo che minacciava continuamente i familiari della donna. Sulla base degli elementi accuratamente raccolti, su richiesta della procura l’uomo è stato arrestato per “stalking”, sequestro di persona aggravato e violenza privata aggravata.

Adesso la ragazza potrà ricongiungersi con i suoi familiari e condurre con più serenità la propria esistenza lontana dall’uomo che amava ma che era diventato in poco tempo il suo peggior nemico.

Foto della Questura di Ascoli Piceno

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...