Ascoli Piceno – Tre indagati per il buco alla Start

Ascoli Piceno - Tre indagati per il buco alla Start

Sono tre le persone iscritte nel registro degli indagati per appropriazione indebita relativamente all’inchiesta avviata dalla magistratura sul mancato pagamento alla Start degli abbonamenti scolastici e dei biglietti per la tratta Ascoli – Roma. Un “buco” che ammonterebbe a circa 900.000 euro. A far avviare le indagini con un esposto lo stesso presidente della Start, Alessandro Antonini. Gli esiti di alcune verifiche indicherebbero operazioni effettuate già dal 2004 senza che in dieci anni nessun consigliere di amministrazione si sia mai accorto di nulla. Secondo il sindaco di San Benedetto, Giovanni Gaspari “il conisglio di amministrazione della Start conosceva bene la situazione e avrebbe dovuto darne notizia tempestiva all’assemblea”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento