Ascoli Piceno: picchia donna incinta, arrestato 29enne

ASCOLI PICENO – Lesioni, violenza privata e sequestro di persona queste le accuse che ha portato nel carcere di Marino del Tronto un 29enne dell’ hinterland ascolano. Per la Procura della Repubblica del Tribunale di Ascoli l’uomo avrebbe segregato in casa e picchiato la compagna nonostante fosse incinta di nove mesi.

Una storia di violenza domestica conclusasi con la nascita del bambino, non riconosciuto dal 29enne e con il suo arresto da parte degli agenti della Squadra mobile di Ascoli in un’operazione alla quale hanno partecipato anche i Carabinieri e la Polizia Giudiziaria.

Tutto è nato dalla segnalazione dei medici dell’ospedale Mazzoni che avevano in cura la donna ascolana. I sanitari si sono resi conto che i livide sul corpo non erano dovuti a cadute o piccoli incidenti. Immediata la segnalzione alla Procura della Repubblica che, attraverso una perizia medico legale ha accertato che si trattava di ferite derivanti da atti violenti. Ed alla fine le manette sono scattate ai polsi dell’ uomo.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...