Concorso di Poesia

Ascoli Piceno- Picchio, L’ANPI non ci sta al “saluto romano ” di Perez

Ascoli Piceno- Picchio, L'ANPI non ci sta al "saluto romano " di Perez

L’Associazione nazionale Partigiani d’Italia di Ascoli Piceno non ci sta.
Il gesto di esultanza interpretabile come saluto romano effettuato da Perez dopo il goal sotto la curva sud non è stato gradito dall’Anpi che in una lettera indirizzata al Presidente dell’Ascoli Picchio Francesco Bellini chiede più rispetto per una città, Ascoli Piceno, decorata con la Medaglia d’oro al Valor militare per attività Partigiana e che ha scelto di intitolare il proprio stadio proprio a Cino Del Duca decorato per la sua resistenza antifascista.
Il Presidente Anpi Ascoli Piceno William Scalabroni pone l’accento su ripetuti episodi legati anche a una frangia di tifosi ascolani che spesso ostentano atteggiamenti che richiamano a gruppi ed organizzazioni neofasciste ricordando come esista la Legge Mancino atta a punire tali episodi.
Risponde dall’Ascoli Picchio lo stesso Perez smentendo il carattere politico del suo gesto e invitando tutti a non strumentalizzare una semplice esultanza.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento