Concorso di Poesia

Ascoli Piceno – Prysmian, Castelli scrive a Renzi

Ascoli Piceno - Prysmian, Castelli scrive a Renzi

Prysmian. Castelli scrive a Renzi e chiede un incontro: ” Non lasciarci da soli”

“Una botta terribile. Non mi viene un altro modo per commentare la notizia della prossima chiusura dello stabilimento Prysmian di Ascoli. Questo territorio non può permettersi altre 110 famiglie senza lavoro e, di fronte ad una crisi cosi drammatica, chiedo che il Governo nazionale si assuma una responsabilità precisa rispetto agli sviluppi della vertenza. Ho scritto personalmente a Renzi per sollecitare, da un lato, l’attivazione di un tavolo nazionale e, dall’altro, l’intervento diretto del Premier sulla vicenda Prysmian. Siamo di fronte, infatti, ad una crisi che si gioca tutta sul piano nazionale in quanto l’azienda, su quattro stabilimenti presenti in Italia, ha ritenuto di individuare proprio in quello ascolano l’anello debole da tagliare. Non vogliamo scatenare una guerra tra poveri ma il quadro sociale che viviamo nel territorio piceno è così compromesso che il governo non si può esimere dall’assumersi una responsabilità specifica suo tema. La città e i 110 lavoratori non possono essere lasciati da soli e se serve aspetterò Renzi davanti a Palazzo Chigi per spiegargli l’importanza di un intervento nazionale risolutivo della vicenda. L’Italia vera, l’Italia della crisi, è questa ed è necessario uscire dai blog e dalle slides per ricondurre chi governa alla tragica consapevolezza della realtà vera. Non ci a accontenteremo di un tweet, vogliamo fatti.”

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento