Ascoli Piceno e San Benedetto assenti alla Bit, Di Francesco: “I due sindaci non hanno dato importanza ad un evento di rilievo per lo sviluppo del turismo locale”

SAN BENEDETTO – La mancata partecipazione alla BIT di Milano di esponenti dell’ amministrazione comunale di San Benedetto ed Ascoli Piceno scatena il dibattito politico. In tal senso si registra l’intervento di Antimo Di Francesco, candidato del Partito Democratico al collegio uninominale della Camera nonchè capogruppo in Consiglio Comunale.

“Ascoli Piceno e San Benedetto sono sostanzialmente assenti alla Bit di Milano -scrive in una nota stampa Di Francesco- il principale evento italiano in materia di turismo, il luogo dove un’ora di evento davanti a stampa e operatori del settore vale oro colato. Soltanto il professor Stefano Papetti ha partecipato all’incontro «Viaggio nella bellezza delle Marche: la marca Ascolana». Una presenza di indiscutibile spessore, ma del tutto insufficiente se si pensa a quello che hanno fatto altre realtà vicine, come i comuni del Fermano, che hanno inviato sindaci e una delegazione del palio dell’Assunta, oppure come il sindaco di Offida Valerio Lucciarini, pure lui presente per promuovere il suo borgo.

L’assenza istituzionale delle due principali città del Piceno -aggiunge l’esponente del Partito Democratico- stona e stride con i buoni propositi di crescita e sviluppo turistico del nostro territorio, e indirettamente conferma la sudditanza del sindaco di San Benedetto rispetto a quello di Ascoli, ormai questo è un dato politico oggettivo ed incontrovertibile. Manca una strategia  coordinata ed efficace tra l’entroterra e la costa, non si ragiona in termini di  territorio come invece dovrebbe essere  ed a prevalere allora è sempre il più politicamente furbo Guido Castelli sul sempre più spaesato  Pasqualino Piunti: difficile da accettare, ma la cifra politica del centrodestra evidentemente è questa. L’impressione è che i due sindaci -conclude Di Francesco- abbiano deciso di non dare importanza e valore ad un evento di assoluta rilevanza rappresentato dalla Bit penalizzando il territorio probabilmente  per partecipare ai festeggiamenti del carnevale. In questo senso è comprensibile, nonché apprezzabile, che almeno per un giorno abbiano indossato una maschera”.

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...