Ascoli Piceno, sessantenne ascolano arrestato dai Carabinieri nel orso di uno sfratto coatto

ASCOLI PICENO – Ieri sera i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Ascoli Piceno hanno tratto in arresto in flagranza di reato per violenza, resistenza e minaccia a pubblico ufficiale un sessantenne ascolano già noto alle Forze dell’Ordine.

L’uomo doveva lasciare il suo alloggio ma alla vista della Polizia Municipale ha iniziato a innervosirsi offendendo l’ufficiale giudiziario incaricato di far eseguire l’ordine disposto dal Tribunale.

A quel punto sono arrivati i rinforzi con un equipaggio del Norm, ma l’uomo vistosi braccato ha afferrato un coltello con il quale si è inferto delle ferite agli avambracci prima di puntarlo contro gli agenti e i militari.

I carabinieri sono però riusciti a disarmare il sessantenne, che è stato posto agli arresti domiciliari presso una struttura di accoglienza temporaneamente messa a disposizione dal Comune di Ascoli Piceno.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...