Concorso di Poesia

Ascoli, scatta il piano straordinario di potature del verde pubblico. Appello ai privati

ASCOLI – E’ iniziato il piano di potature di centinaia di alberi presenti nel territorio comunale ascolano da parte della società pubblico/privata Ascoli Servizi resosi necessario anche alla luce dei danni della grande nevicata di gennaio. “Oltre alle potature già messe in cantiere per il piano annuale (circa 400 piante -sottolineano l’assessore competente Gianni Silvestri insieme al neopresidente di ASC dott. Andrea Zambrini e al dott. Matteo Pagnoni- se ne sono aggiunte altre (un centinaio circa) dopo i danni del maltempo”. La società si è affidata all’agronomo Agostino Agostini che sta seguendo tutto lo stato dell’arte del verde comunale affidato alla società per circa 3.500 unità su un totale complessivo di 6.000 piante. Sotto osservazione ci sono in particolare le piante presenti nei giardini delle scuole e nei parchi per evitare possibili cedimenti di rami secchi o pericolanti. “Proprio le potature fatte l’anno scorso hanno evitato danni maggiori -sottolinea Silvestri e Zambrini- anche se le risorse sono sempre più scarse. Per questo ci appelliamo ai privati che potrebbero adottare degli spazi verdi o delle rotatorie contribuendo così alla manutenzione in cambio di uno spazio pubblicitario non troppo invasivo”. Le potature in corso riguardano il centro storico (es. via Sacconi), quartieri e frazioni e termineranno entro il 31 marzo in base alle normative vigenti.

dav
Da sinistra Pagnoni, Zambrini, Silvestri

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento