Atlete al freddo alla Tensostruttura per la ginnastica artistica, lo j’ accuse della World Sporting Academy

SAN BENEDETTO – Problemi di riscaldamento alla Tensostruttura per la ginnastica artistica. Il grido d’allarme è stato lanciato dal presidente della World Sporting Academy Sarah Christel Mattoni. E lo fa attrraverso una nota stampa.
“Ci troviamo nostro malgrado costretti – scrive la dirigente del club rivierasco- a segnalare quanto si sta verificando a danno dei nostri atleti e ginnaste poiché a causa dei lavori di centralizzazione del riscaldamento della Tensostruttura per la ginnastica artistica con quello della Palestra Polivalente del “Centro Sportivo Sabatino D’Angelo” a tutt’oggi nulla si è concluso e il freddo imperversa all’interno dell’impianto sportivo dedicato alla nostra disciplina: 11° C è la temperatura rilevata alle ore 9:30 del mattino con un tasso di umidità che ne fa percepire molti di meno”.
Sarah Christel Mattoni prosegue così il suo j’ accuse. “I lavori, che in un primo tempo erano previsti per questa estate, per varie ragioni sono stati procastinati all’inizio di settembre e alle nostre osservazioni ci avevano garantito che tutto si sarebbe concluso al massimo in 2 o 3 settimane. In realtà e a quanto ci è dato sapere i lavori sono fermi per il semplice fatto che mancano dei pezzi per poterli concludere e tutto questa a danno delle ginnaste ed atleti che sono costretti ad allenarsi in condizioni di grave diagio”.
“Faccio presente aggiunge la presidente della World Sporting Academy- che la prossima settimana le nostre ginnaste più piccole sono impegnate in gare di campionato mentre la squadra di Serie A1 GAF dal 22 al 24 novembre 2019 parteciparà a Marsiglia ad un Torneo Internazionale Elite Gym Maasilia di cui vi linko l’evento. Chiediamo, in altre parole, un immediato intervento delle autorità preposte a salvaguardia dell’interesse sportivo delle atlete al fine di rimuovere il disagio segnalato e di ogni rischio ad esso connesso”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...