BELENE: DA “W LE TETTE” AL CYBERBULLISMO.


La 31 enne argentina Belène Rodriguez, di nuovo al centro dell’attenzione… Stavolta con accesa ironia risponde a chi critica i suoi abiti sempre troppo scollati e provocanti, scaricando simpaticamente la colpa sul suo stylist Giuseppe Dicecca. Gira un video sui social, dedicato soprattutto a quei bacchettoni che la criticano sempre per spacchi e scollature, e dapprima si mostra coperta, poi al grido di “W LE TETTE” si sveste e mostra il suo “Ben di Dio“!!!

BELENE 1

Continuando a scherzare, sul suo profilo scrive: “Sempre parlando di tette, cioè il colpevole di tutte queste scollature e anche della famosa farfallina è Giuseppe Dicecca che sia chiaro! Che la colpa non è mai di noi donne ma sempre degli uomini!!!!!!!!!”.

E dopo questo exploit di simpatia, Belène si fa seria e parla di Cyberbullismo pubblicizzando il libro scritto dalla sua amica Mara VenierAmori della zia“.

BELENE

Pubblica infatti un post che riguarda la Legge messa in atto per combattere questo fenomeno sempre più grave e presente, e commenta: “Una legge che aspettavo da tanto, una legge efficace sopratutto per i ragazzini che si prendono in giro senza limiti né rispetto, ma anche per gli adulti (purtroppo è pieno di matti), che si molestano a tal punto di compiere follie (e purtroppo è successo) pur di non portare sulle spalle l’umiliazione di frequenti insulti e cattiverie, insomma cyberbulismo ricevuto da persone vigliacche che si nascondono dietro profili falsi e che fondamentalmente nella vita non hanno altro da fare. Bene, sono contenta che adesso possiamo tutelarci, sono contenta che abbiano dato importanza ad un problema grave della società di oggi. Sono felice perché adesso non si scherza più, da oggi si va in galera, da oggi si fa una semplice denuncia e i cretini che si nascondono non hanno più nascondigli e pagano. Stop e applausi!!!

Bella e brava Belène non smette di stupire!

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...

Lascia un commento