Bocciata la terza corsia dell’ A14 nel sud delle Marche, Forza Italia all’ attacco del Governo

SAN BENEDETTO – Nel piano di investimenti pluriennale di Autostrade per l’Italia mancano interventi per le Marche, soprattutto non è presente la tanto dibattuta terza corsia della A14. Ed in tal senso si inquadra lo j’accuse di Forza Italia. Inizia il commissario regionale sen. Francesco Battistoni.

“Ricordo, a titolo di cronaca -scrive in una nota- che la terza corsia era stata già annunciata dal Partito Democratico a più riprese. Parliamo del piano di investimenti che Aspi ha programmato fino al 2038, un arco di temporale enorme, che non vede progettazione per la costiera adriatica. Il ministero delle Infrastrutture dovrebbe farsi carico di questo problema, come più volte promesso, e raccontarci con esattezza la verità sulla A14.

Questo territorio non può essere più considerato di serie B. La terza corsia si farà oppure no? Il Recovery Fund prevede lo sviluppo infrastrutturale dell’autostrada della costiera adriatica oppure no? La promessa elettorale del 2020 sarà mantenuta oppure no? Queste, ed altre domande, saranno oggetto di un atto di sindacato ispettivo che presenterò al ministro De Micheli molto presto”.

Ci va giù duro Valerio Pignotti, coordinatore regionale Forza Italia Giovani e consigliere comunale di San Benedetto del Tronto con un comunicato stampa che riportiamo integralmente.

“Le dichiarazioni dell’Amministratore Delegato di Autostrade per l’Italia -si legge-ci lasciano estremamente basiti. Dopo i vari annunci e le diverse video conferenze fatte da membri di spicco dell’attuale area di Governo Nazionale non riusciamo a capire cosa non sia andato per il verso giusto.

Anzi, lo sappiamo bene. L’inconsistenza del Governo e della sua classe dirigente rischia di far rimanere al palo il Sud della Regione Marche. Tommasi, Ad di Autostrade per l’Italia, attesta come nella programmazione quinquennale non c’è traccia di alcun intervento d’interesse da parte del Ministero delle Infrastrutture che ricordiamo essere a trazione Partito Democratico.

Lo stesso PD che mesi fa annunciava insieme, ai loro alleati di Governo, l’importante investimento che veniva fatto nel Sud delle Marche innestando la Terza Corsia nel tratto Porto Sant’Elpidio-Pescara. Ora ci risulta che tutto sia vanificato ed irrealizzabile, e ancor peggio, che i futuri investimenti fino al 2038 saranno per le opere accessorie dell’ampliamento della A14 già realizzate.

Insomma una situazione paradossale che però trova conferma nel Piano #NextGeneration presentato dal Governo Conte dove nel capitolo Infrastrutture per quanto riguarda il Centro Italia vengono nominate solo la Orte-Falconara e la Roma-Pescara isolando, di fatto, la zona Adriatica.

Il grande sforzo compiuto dall’Europa sarà vano se tali finanziamenti non verranno indirizzati nel filone giusto. È un treno che non possiamo perdere per la nostra Regione, ma soprattutto per le future generazioni che vorranno credere in questo nostro territorio. Forza Italia -conclude Pignotti- darà battaglia a tutti i livelli per non consentire che il Governo Centrale ancora una volta possa dimenticarsi del Sud della Regione Marche”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...