CANTIAMO INSIEME! il progetto che promuove strategie inclusive a scuola attraverso il canto corale


SAN BENEDETTO – L’ Alma Piano Competition presenta all’interno del progetto erasmus” Cantiamo Insieme”, il corso Musica Terapia: COME CREARE E GESTIRE I CORI SCOLASTICI PER L’INCLUSIVA”, ideato e creato dall’Associazione Musicale Media Vallesina “G.Spontini” da Moie di Maiolati Spontini (AN)-Italia diretto dal Maestro Michele Quagliani.

Il progetto denominato LET’S SING TOGETHER coinvolge le scuole di musica dei paesi quali Francia, Grecia, Italia, Romania e Turchia.
Lo scopo del progetto è migliorare le abilità degli studenti al fine di facilitare la loro integrazione e inclusione sociale. A tal fine, si intende utilizzare la musica corale come strumento di inclusione e sviluppo personale e sociale.

La musica permette di comunicare attraverso un codice alternativo a quello verbale. Grazie alla pratica dell’espressione musicale, dell’esercizio mnemonico, linguistico, fonetico, dell’attenzione e dell’esperienza del fare insieme, l’attività di fare musica insieme e di canto
corale può aiutare concretamente a superare qualsiasi difficoltà (di lingua, di comprensione, sociale).

Partecipare a una mobilità in un progetto a livello europeo darà a questi studenti non solo l’opportunità di sviluppare nuove competenze ma anche la possibilità di ottenere un’esperienza vitale che, altrimenti, non potrebbero fare. Questo scambio condiviso di conoscenze e buone pratiche rafforzerà la loro conoscenza e comprensione del loro ruolo e della loro identità nella Comunità europea.

Inoltre, il progetto andrà a beneficio del personale delle scuole e delle comunità partner. Il personale scolastico verrà a conoscenza di nuovi metodi di insegnamento e approcci pedagogici, mentre la comunità conoscerà nuovi modi per promuovere l’inclusione sociale e l’integrazione degli studenti con bisogni educativi speciali, riconoscendo l’importante ruolo della musica nell’educazione non formale
degli studenti.

METODOLOGIA DEL CORSO
Il corso è strutturato in 3 diversi moduli formativi, ognuno dei quali copre aspetti diversi in un ambiente online. Il materiale fornito è costituito da video tutorial prodotti dal maestro Michele Quagliani e condivisi dal web, file di testo e attività di verifica del processo di apprendimento.

OBIETTIVI
• Acquisire le abilità e le conoscenze necessarie per incorporare la musica corale nelle lezioni educative.
• Generare materiali pronti e idee pratiche.
• Supportare lo sviluppo scolastico o organizzativo nel campo dell’e-learning.
• Promuovere la collaborazione tra amministrazioni, insegnanti, famiglie e studenti.
• Sviluppare le competenze chiave e migliorare la qualità dell’istruzione tradizionale a tutti i livelli.
• Rivedere e sviluppare le abilità personali e professionali, rafforzare la fiducia nella promozione di pedagogie innovative e attive che rispondano alla diversità sociale e culturale.

“L’Alma Piano Competion -dice Aubert Alceste international project manager- creerà una mobilità degli insegnanti e studenti nei paesi partner del progetto e organizzerà delle giornate formative anche nel Piceno per ricordare due grandi musicisti, Liszt e Spontini”

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...