Concorso di Poesia

Carnevale dei Bambini e Borgo in maschera, Grottammare capitale del divertimento

GROTTAMMARE – E’ stato presentato ufficialmente questa mattina il Carnevale della Città di Grottammare. L’edizione 2017 si compone di due iniziative: Carnevale dei Bambini (33ma edizione) e “Borgo in maschera (prima edizione).

Il Carnevale dei Bambini è promosso dall’amministrazione comunale e organizzato in collaborazione con il Comitato Genitori. Il programma prevede tante iniziative, giochi gonfiabili, spettacoli di giocoleria, truccambimbi, palloncini, zucchero filato, giochi sportivi e di abilità, pop corn e tanta musica. Giovedì grasso, 23 febbraio, ecco Carnival Cartoons in piazza Carducci, una festa con tema i cartoni animati.

Domenica 26 febbraio si svolgerà la sfilata di gruppi mascherati e animazione per le vie del centro. Nove i gruppi partecipanti. LA FIORITURA DI CASTELLUCCIO (Scuola Infanzia Ascolani, 38 partecipanti), ARRIVANO I TROLLS (Scuola Infanzia via Battisti e Classi Prime Speranza, 61 partecipanti), “ALLA CONQUISTA DELL’EST: IL BUONO, IL BRUTTO E IL GROTTAMMARESE”(Classi seconde Primaria Speranza, 62 partecipanti), MASTERCHEF: MI DISPIACE…… DEVI TOGLIERTI IL GREMBIULE! (Classi Terze plesso Speranza, 67 partecipanti), WILLY WONKA E LA FABBRICA DEL CIOCCOLATO (Classi quarte Scuola Primaria, 37 partecipanti).

E poi “GUARDIAMO IL MONDO A COLORI!” (Scuola Primaria Zona Ascolani, 30 partecipanti),  SE NON STUDI ….SONO AFFARI TUOI!!! (Scuola Media via Toscanini, 20 partecipanti),  HARRY POTTER (Istituto Virgo Lauretana, 55 partecipanti), PASSIONI IN PIAZZA (Consiglio Comunale dei Ragazzi IC Leopardi). Martedì grasso 28 febbraio, in piazza Fazzini, grande festa finale con animazione sul tema di Pirati dei Caraibi.

Il Borgo in maschera che si terrà domenica 26 febbraio, invece, è promosso e organizzato dall’ass. Paese Alto Grottammare (composta da ristoratori e esercenti del centro storico) che da sei anni anima svariate iniziative nel centro storico e per la prima volta si cimenta nell’organizzazione del Carnevale. La giornata di festeggiamenti inizia la mattina, ore 10 presso Borgo Antico, dove lo chef Lamberto Langiotti terrà il Laboratorio di Fritti.

L’appuntamento è poi per le 18.30, in piazza Peretti, dove ci sarà un aperitivo cenato, musica, animazione, trampolieri, giocolieri, drag queen e scenografie colorate e divertenti. Il tutto con l’obiettivo di creare il giusto clima di festa in una location diversa dai tradizionali luoghi del Carnevale. Inoltre, tutti i ristoratori e somministratori del borgo si sono uniti per la cena–spettacolo che avrà inizio alle 20.30 presso la Pizzeria Ristorante Papa Sisto. Cena allietata dalla musica della JuistBand e dal travolgente Paolo Love, che accompagnerà i presenti fino a tarda sera. Per qualsiasi Informazione telefonare al 3805973459 o scrivere alla pagina Facebook dell’Associazione.

“Il Borgo in maschera- sottolinea il sindaco Enrico Piergallini – si sposa perfettamente con il Carnevale dei bambini perché ha inizio quando l’altro finisce. Si tratta dell’ultima novità messa in campo dall’associazione Paese Alto una realtà che anima il centro storico con coscienza umana, prima che culturale ed economica. Un grazie va anche al Comitato Genitori degli alunni delle scuole di Grottammare, rappresentato da Paola Tiburtinie Enrico Tavoletti, vera anima del Carnevale grottammarese, rilanciato 4 anni fa con la sfilata dei gruppi mascherati e il coinvolgimento delle famiglie. Una partecipazione che è cresciuta di anno in anno, una manifestazione sicura, perché ogni evento si svolge in situazioni protette, lontano dalle strade e seguite da animatori specializzati. Economica perché possono partecipare tutti senza spendere un solo euro, spettacoli e merende sono gratuiti. Ecologica perché per  la realizzazione delle maschere dei gruppi vengono utilizzati materiali di riciclo”.

“La spinta del Comitato genitori è determinante –conclude Piergallini- e il valore culturale e sociale del Carnevale grottammarese non si vede all’esterno, ma sta nei luoghi in cui questo viene ideato e creato. E cioè garages, abitazioni private e ludoteche dove i genitori si incontrano per realizzare costumi e accessori per ben figurare nella sfilata”.

conf2

mare

grottsa

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento