Caso Scuola Ragnola: “Mi scuso con la dirigente, il sindaco e tutti gli altri genitori, ma non era mia intenzione violare la privacy. Volevo solo denunciare una difficile situazione”


SAN BENEDETTO – In riferimento all’ articolo di ieri Coronavirus/ San Benedetto il grido d’allarme di un genitore di prima elementare,  riceviamo e pubblichiamo.

“In merito alla segnalazione di ieri 5-11-2020 sul plesso di Ragnola -scrive Luca Antinori– ci tengo a fare le mie scuse alla Dirigente scolastica, al Sindaco e soprattutto ai genitori dei bambini che mio malgrado si sono riconosciuti in quanto esposto, non era in assoluto mia intenzione violare la privacy di alcuno.

L’intento era solo quello di denunciare la difficile situazione in cui versano le scuole per colpa di questo maledetto virus e dove in questi giorni è stato difficile accompagnare mio figlio perchè conviveva in un ambiente di possibile contagio.

Spero per noi e per i nostri figli in un futuro migliore, rinnovando le mie scuse”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...