Castelli d’aria, al via la XIV edizione del festival itinerante dedicato agli organi storici della provincia di Pesaro e Urbino

PERGOLA – Prende il via da Montevecchio di Pergola la XIV edizione del festival Castelli d’aria – Itinerari organistici nella Val Metauro, promosso dall’associazione culturale “Il Laboratorio Armonico”, per la direzione artistica di Giovannimaria Perrucci.

L’appuntamento è per domenica 20 settembre, alle ore 18.15, nella Chiesa di San Giuseppe con il concerto di Irene De Ruvo, organista e clavicembalista, docente al Conservatorio di Reggio Calabria. Affermata interprete del repertorio organistico storico, è fondatrice e direttrice dell’Orchestra barocca “La Concordanza”, oltre che organista titolare del magnifico organo meccanico “Livio Tornaghi” a Monza.

Irene De Ruvo si cimenterà con uno strumento noto agli appassionati del genere per essere uno tra i più significativi del panorama organario regionale, magistralmente restaurato dieci anni fa. Di autore anonimo non locale, risale al XVII secolo, periodo nel quale fu eretta anche la Chiesa di San Giuseppe.

La capienza per il primo appuntamento del festival è di 25 posti, distanziati secondo le normative anti Covid. L’ingresso è libero. Sarà possibile prenotare il proprio posto nella sezione dedicata sul sito www.eventbrite (https://www.eventbrite.it/e/biglietti-castelli-daria-irene-de-ruvo-in-concerto-a-montevecchio-di-pergola-121398647623).   “Castelli d’Aria” è patrocinato da Regione Marche, Provincia di Pesaro e Urbino, Comitato provinciale Unpli (Unione nazionale Pro loco d’Italia), Istituzione Teatro Comunale di Cagli ed Unipol Sai, oltre che dai Comuni ospitanti gli eventi: Cagli, Colli al Metauro, Fano, Pergola, San Lorenzo in Campo e Terre Roveresche.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com