Circuito dell’ Infinito, un salto nel tempo con le moto d’epoca


RECANATI – Con le moto d’epoca della  si chiude la stagione di eventi del club CAEM/Lodovico Scarfiotti. A Recanati si corsero tre edizioni della gara tra le due guerre e precisamente dal 1925 al 1927 su un anello di circa 27 km attorno alla città. In quelle edizioni corsero grandi campioni tra i quali Tazio Nuvolari, Achille Varzi e Luigi Arcangeli, che negli anni successivi sono diventati protagonisti anche della scena dei Gran Premi automobilistici internazionali.

Al loro fianco naturalmente numerosi piloti marchigiani tra i quali il maceratese Primo Moretti che ha scritto splendide pagine di corse motociclistiche. Nel 1949 si corse un’altra edizione su un tracciato più lungo, proprio quello interessato da questa rievocazione: sono quasi 40 km da Recanati verso Fontenoce, Strada Regina, Porto Recanati, Loreto e di nuovo Recanati.

La manifestazione sarà un interessante tuffo nella storia sportiva e culturale, una finestra che ancora cattura interesse e passione, utile da tramandare anche ai giovani. L’evento si aprirà dalle ore 15,30 nella centrale Piazza Leopardi con le operazioni di iscrizione dei motociclisti partecipanti. Un’ora dopo mezzi e centauri affronteranno un percorso turistico verso la Riviera del Conero, per rientrare  ed esporre i propri mezzi di nuovo in Piazza Giacomo Leopardi dalle ore 17,30 circa.

Alle ore 18 è previsto un convegno presso l’Aula Magna del Comune di Recanati, tenuto da Luca Manneschi, presidente della Commissione Cultura dell’Automotoclub Storico Italiano (ASI) sul tema “50 anni fa avvenne”. Si parlerà del cambiamento datato 1968, quando da una tipologia di produzione motociclistica volta a fornire un mezzo di locomozione popolare all’Italia in crescita, si passò ad un panorama con maggior spazio giovanile grazie alla produzione di mezzi da 50 e 125cc, mentre le moto di grossa cilindrata divennero ben presto un mezzo di svago da affiancare alle auto di proprietà. Nel convegno si parlerà anche della storia del circuito di Recanati con un intervento del presidente CAEM Roberto Carlorosi.

La prima giornata di concluderà con la cena dei partecipanti all’Hotel La Ginestra. Domenica 13 ottobre il ritrovo si ripeterà in Piazza Leopardi alle ore 8,30 per dare poi il via ai due giri rievocativi del percorso del Circuito Colle dell’Infinito dalle ore 9,45, che comprenderanno anche otto prove di abilità a cronometro lungo Corso Persiani e Piazza Leopardi.

La manifestazione si concluderà con il pranzo per partecipanti e staff organizzatore con le rituali premiazioni e la consegna dei riconoscimenti a tutti i motociclisti.

Lo staff organizzatore ringrazia per il supporto Ca.Bi. Gomme, GM Meccanica, Tecnostampa, Roto Press International, Hotel La Ginestra e Ristorante Tonino.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...