Civitanova Marche, i Carabinieri azzerano banda dedita al furto di automobili


CIVITANOVA MARCHE – Il personale della Stazione Carabinieri di Civitanova Marche, diretti dal Luogotenente Bartolomeo Filannino e coordinati dal Magg Enzo Marinelli, Comandante della Compagnia di Civitanova Marche, a seguito dei numerosi furti di autovetture avvenuti in Civitanova Marche (MC) nel corso dei primi sei  mesi del 2018, di cui alcune recuperate a Cerignola (FG) e per altre, sempre nello stesso comune,  solo le  parti meccaniche delle stesse perché ormai smontate per alimentare il mercato illegale dei pezzi di ricambio,  a conclusione di articolata e complessa attività di indagine costituita:

  • dall’acquisizione, visione, analisi e ricostruzione cronologica di centinaia di ore di immagini e frame di sistemi di videosorveglianza Comunali installati sulla pubblica via, su civili abitazioni ed esercizi commerciali;
  • acquisizione ed analisi tabulati telefonici con tracciamento delle percorrenze;
  • acquisizione di documentazione dalla società autostrade;
  • esecuzione di perquisizioni domiciliari e personali nel comune di Cerignola nel corso delle quali sono stati effettuati sequestri di alcuni dei capi d’abbigliamento indossati dai ladri nell’esecuzione dei furti, confermando la loro responsabilità;

ha deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Macerata, che ha poi coordinato le varie attività investigative, per le ipotesi di reato p.p. dagli artt. 110-61 nr. 7,  624-625 nn. 2, 5 e 7 C.P. (FURTO AGGRAVATO CONTINUATO IN CONCORSO) tre  pluripregiudicati Cerignolani di 40, 43 e 27 anni .

Ai denunciati vengono contestati il furto di circa 10 autovetture, per lo più Golf e Polo della Volkswagen ma anche di altre marche quali Peogeot e Audi. A carico degli stessi verrà anche proposto il foglio di via obbligatorio dal Comune di Civitanova Marche.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...