Civitanova Marche, un arresto dei Carabineri per spaccio di stupefacenti

CIVITANOVA MARCHE – Ieri 13 febbraio, alle ore 22 circa, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Civitanova Marche, diretti dal ten. Mario Giannella e coordinati dal magg. Enzo Marinelli, comandante della compagnia, hanno arrestato del 22enne O.S. di Montegranaro, in esecuzione di un’ ordine di custodia cautelare emesso dalla sezione riesame del Tribunale di Ancona.

I magistrati hanno così pienamente condiviso le risultanze investigative del reparto operante e della Procura della Repubblica presso il Tribuinale di Macerata il cui procuratore, dott. Giovanni Giorgio, aveva fatto ricorso al dinego del Gip di Macerata all’esito del ricorso negativo in cassazione presentato dal difensore del giovane veregrense.

O.S. è stato arrestato con l’accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I fatti risalgono allo scorso 1 luglio, quando, durante un inseguimento in moto, si disfaceva di 50 grammi di cocaina per poi riuscire a darsi alla fuga. Le successive analisi sullo stupefacente avevano accertato una purezza del 67%, per 225 dosi medie giornaliere.

Il giovane è stato anche denunciato per la violazione dell’ art. 76/3° D.L.VO 159/2011 (Inosservanza dei provvedimenti dell’ autorità) in quanto, attivamente ricercato per l’esecuzione del provvedimento, veniva rintracciato a Civitanova Marche da dove ha il divieto di ritorno per tre anni dal 17-12-2018.

O.S. è stato tradotto presso la casa circondariale di Ancona.Montacuto a disposizione del Gip e del Pm dott.ssa Rosanna Buccini, titolare del fascicolo.

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...