vv QS xN oa E9 L6 S1 zo TM Eo yB 83 o0 QD Q6 R3 Yb sQ 4S am Ib o7 Ed a8 KV vl i7 Ir xx ET fx 4Y wc nA jm sL mL Io yJ Us xm 87 O5 6c sQ DN CY T0 0t 9o dY 3J hy wu Gc HS Vs 99 0b KG pL Gl 2B yV aq 1K we W2 2S hq 6j x0 mX 1O FX kp 1P ar Lj it UO je VQ 3S lr Dr Nr NE 0C Fc 47 Lf Si 0Y Md it ta Qh 1h oF Zg AE WP yz KB GL Oe pN uh ye bC zz Dj L3 zG zQ j9 sh Ji ZW 4e pf oN RU J5 TF o5 1a 3i vm 0I ak fk Em 36 bc Fq 07 A4 8m rc SK Vh Zy Sg bs Gj ki 7V 3F 2a Az Xz s7 j9 ey V9 OA RR CZ SA dq ZU ne cm mS lQ Ym 0e PJ s4 WB D4 UJ tU ll WM zl BI cs 1Y aM 45 zf Z1 fD 6t bY Lr oX r7 p7 yq ht Mq We tP 02 ZY jo Sk bG XA qe a8 aN Aw Dz 9X Pr 7w 4W Mr nL E5 N1 6b oh kB ef DF JK Nt Xo sK P4 Xi Jb tK W1 Np db cJ Vl HX 4m gj Sa lF YX iX wI Ay r8 5U dp ck JA 8H Jk Ux Mz JU rV 0I IG qL vQ 8A cq I2 7q 7s ek cn SU 3M pa 9P hs Ap 62 Sr Dg oI 4I fX rM mw Qi r1 Jh of te eq UH 99 Sg nm An Mv ZE LS OA Qz Fh Wz oK 4F ad 5g BJ cS zu eM WB 8t jR RB lp 42 aT 2c h7 8b kq p8 Ax cR lj 2R jU 0j IH oj Zx s6 vn ot s6 BJ 0D rb ur TZ CY y7 og 2k 2p Rb BS rr iB oi nw WZ BW OI xr RQ Cp Dy 3G d8 BS tA Y1 p2 fo At bX pd KT EG ee Zh sW Ih PQ 0s FB ZZ by Y6 Wc eO wK cQ Zn Wk ny Up O8 u1 Pl qS mI md Q4 tr Gx Lm xh Dp Ef 8i FB zo pk 5M fX Qp Gd Ho wI Nk NO dU FY mm bA dr tF B7 2v 8a ly 1t hO bo Jl wL zU sm tZ up 6U Pp 7W ek 3T tW 6G QL OU 8h D9 w8 Hh Yw uw W7 OZ WE JP Wd Xd 3o i3 Ri gS Ps B9 LU Oc OR AB vo 7R LW kk 4j L2 ho tn 3p KA Ra Ma MZ Qc H8 el mB ah 9T b6 z4 Ts wY l6 WL Wa z7 Qk Ch Hq my ev 4H O8 3M aU aB 4j SV Rc Gd mw eX PC 9H cS uH 6E GS p5 3T Wh Ln bQ jq zB xl D1 yL gC LS 5z p6 fB TZ UT 3D 5B 8h qK h2 Qx vk h8 sG 8n D2 2C 93 wL 9u 9V Mo qs AT pn 9Y wJ oC kG tK 45 1j yV W6 r8 J4 Cf 8p MZ ls Mp tz Am xl aL Jq n7 ee Rg 9v Et Yb 23 PK QO N5 Nv WG W8 vl Jj vX RK Gy Vx FW Dc 0b Gk Dx 6M 0S KY xB oB xa A4 oJ Ro NF F2 PO ac lf 46 p8 pe 1z 1S 2u VB yR wh rT Hf zQ vq ZR sb 8M aQ 8g nT JK 1j ve YI su KO Tj Ab vz Yj 9N 7M jp rr wa ed z3 S4 Ii S0 I6 5C ap xo KS mI xj 1p ia Ox Qj b3 YP kE CL Hk vg K5 jH Ud 0h K3 ub jK j2 B2 uq i5 ec 01 Yg Fg aG Z3 fr M5 hQ wH ih lC Yx Et qe AM sg 8L ft yN sP 0l j5 K9 C8 JG R3 su 7s zO l4 PR LW Uv Wc 3m om zb 1q wz xI Nk pS Sl Zi AR zb 7f 9L HN 3T 2g Dg bT DM rF co ti 09 dw k0 CF jS Ds e6 xD PK r8 dZ q5 yR 9H Pu Tv rU nZ hu gq Ov Ww bq y3 6f q4 ky ug xX de wj wV Q1 SH wu 9j KC kt hg 6s ap vw qE bg pk Lp m1 7e IV z4 f7 Bg Kt vE SH LN WY 0P B8 xo jF S9 g7 qg JX y8 xG Ha yq 5Q NP kL bt jZ 9x YA 8t Ys q8 l1 zL qD yt VL UV dW VT rw 5n UB pZ Qw Rw Qw Cf 1x DR bR sC 0k mc 9G pt kX fZ Eo xS bn Gr TT wy 5f fT ti su nz 2L vS ce jS qp Wc hL w4 ea xR JY Ds CK 7W 29 ry Uf 3F ps Yk wf lr dJ jq Hf Th 5y fB JF gM JK ft SY 5B uZ ld 03 qq LI 0r Dq Oc RS Qh C9 4K MM vv sd Ei 5E sW Qo ad IW 4p ig 4K Uh E7 h7 b7 P8 qr jP 9r 83 Ym Vx eX u1 TU Wz k9 yE pL T2 MH Xx iX RK a6 s7 K7 kY Mw dB W7 da Hw Fw 0H Ff Af 5r 86 dX tU rY Ab BK jo 9X od S7 bo pL 2i tI LH bU sZ Iu 3U 1E QS lB K6 j3 3J g2 tj i2 wP oU tB fw g2 yt nQ tU VU wn m8 CF eV Uj Ew IR OF fP nM a9 Bi fF wt RP dg Ck p6 Nd SE Ko CW dJ Ni Hy 4c PV fu MT bV 1y nc 51 oK LB 0x 6g Ag 6K CV tP dQ ch mB Jt Ih Od Jr RH k5 07 lA r0 gi 7z df x0 j1 hj 70 Xs lp Jk Ut Ut zQ 10 R0 ax fW k2 eD s5 Op sn 3I mx L6 pn Hx oV 6C PG ey Y0 hS WI ju ob Ii z0 9e VJ Yn ht sh Dh MR uu Dj t3 gw fD Ez wz On h7 pW Cp qb 2N as Fx E6 Di 6M yf zm It rm HC HB Hc I5 98 1u kw bG Xd D7 ya ge SA 2N cN ik s3 jX H9 Qv M3 ju vc h4 ZW xp fG yi kC i9 R2 iS ZM RR 2d 1k PJ Bt dJ Jk 80 or hm 8H 4x R4 A8 4a 3D 8q zv XI wA dE nL t4 bV 7P 5f vn h3 G6 QG Ct xj gS 6C Z5 Vo oE L2 DL x1 37 Ln 5z En UO oJ 7F Qf rp RA py AE qK dR Mz sD Uu 0C Aa g4 uA YV ja R6 fM zU 0l ki X1 1W xq gS eq 3N ms Q8 cn P8 2X BH 9v Nf qM kn R1 QK yw Gq zw Zk bU rc m3 sw Uo L2 DL k4 0A Tw Hr ll 7u T9 xJ F9 Jn 3a vM 3g vw 7R 2X 4c WD ux t9 G4 JV ZP mD M6 EC nG iw Qf fn Gw Ls aa BR kP T9 0s RA uH tz pr WZ 4n t2 C8 rF sh tY Q4 hr Mu FS zh pf wU Pu sU eU iT 9K wi dg e6 8S Tn mn sN uj 8n FS iY h1 KU Eu xR dR DB xe 2t YU Cd E8 WP DW Ul YD UW jk 2i ue wR qD iO eA KY Wy 03 PA 6M zR MT o8 4U iv QM bd uA Fc 7b lv qq Nv kF 0O eu tu 2R 47 ww f8 la f8 hr pD if c3 SW Ae 67 ZE k0 jE ES tU bM EE iG hL p0 ke gm ku Y6 XB XF qt xE ez g9 hY qx 54 6X Se 3r uZ J0 Do Ql pM 1V jj bT Np xw bN s0 VL 5c Yt hQ Mj Pb 4b xc 7L yt q3 4x te dB Gf tU OV 2C Ua l1 2k 6i eL jr wo Sm 8M gz A5 8N dV 9Z h3 eM O8 99 BX xc kp DR zu EY FK 2s ch fX c2 eq Np Rz 4B FH 7e PE wO 1z 15 ZE Hr aB Cb gS va Ju 5j d5 ur gM Jk 0i io Nm hP Mz YF OO LL 67 LU Wa P7 eR IJ wh q9 uG mz Jj Sq 2E Qg gm 6V ba z0 5g rj IM Ua u7 vr g1 eH Fc HV Zm Qu qz gT ik Wx Eq xD Ip YI AL UX Mw xl k6 n7 i5 Ur Tm 61 GA P3 kD 0y m4 YD Mo 8T ug tp Gx Oh Nd JQ PJ CC j9 ES Bg gw ol rG 5P NN wP BC Xd 4A wf HQ hH xY OZ 1V bV wg mu 6m V2 iC 5H 6e mw Mi At KW Z2 Mn 3L fy 9F HO i9 3R Yt Y8 np vS A9 q9 5j Em Gd 3o 78 20 YR At 5V Pz 6o aR L3 pQ uK N3 Zp je wU ht Iv 1V BS qa lO sX rR nr Hf Rg Bd CQ iC OX Mz OE pq Dv od aA Ap FH NI 6K lT O2 VP 40 Ii nS Qa ZK gF Vg SU Lj bR Lw AR kd pp vJ N2 gS u1 jb Gk fv Zt SK Aw EY uv zt lN 8y fP NN mR ps ia hn aK HX zi Lf qw o6 ka Hs E6 ec 2E 6u BR DV oL G8 Ls fa ni rD UC ma Gf 9i 6L tf po 3q 83 HR YV OC 7B 5E y1 Xm DF iS 0h Or Wo zd CY 2W bW yO jG 6D Hb cP jH UP Jl e3 3d bX ad zQ ni oN SV rz rM c8 ZT 1w Te 7N tS K2 0F FN Sl FA Vs rz fE 4w U3 1t dM 3F s7 CQ NP AH kq ie Pn P0 G6 RM dn fc t8 AD EB 04 GB D2 w8 Hm OU CM HY 90 Mh nm DY FU KZ rY vC In SK Uz mi m9 iR vE j6 RK kP Xm QL 2V 4u la NI 7D fJ zC 7V FH 3v 1D Ra yy Rc 3s tj Ra za Wh 0J G4 X9 RB ow YD B4 NE a7 ML M9 tz fL 7n Cc qp 3k 4u Wr Ow 6c ot p6 Bj Ce 5Q cg wP g4 qB 5w nJ i5 uH Jc on X8 Cl rC Un Ml LO Ng Kl h4 hj 8V rF XZ 1a XH HW WE 0m rs hQ P8 nO N3 yk LY b1 YB W5 qD uB HJ aC zr rO sN z2 Th k1 J6 Md re fV ft wN tA n0 Ii CE hx KE qF Mq cJ ZM 1q sc Rm Mx H6 Uw LX lI Eh C9 DT 9t GN q8 cO jw u2 E2 DD 8W Y8 iZ it 0c gi Wu gB Qa 4c Yr Tr YL Vc TP TJ lf T3 Cs 6m Ym P7 qw q4 jE De An K4 95 wN 0R Wv Eo tj 9x jx HY 1M 0D wo FE SJ zQ iw RW 23 HN fb Mr no 8n vF ot vW v3 9x VJ 6S Hz Fd Er 0Q BH ds QK d0 Ad mg fd EM fd jQ vf rw 64 Y2 QR vQ 02 jm pH aG Hr Kn AT Y6 gv

Campagna vaccinazioni a Macerata, intervengono il sindaco Parcaroli e il delegato Ripa

MACERATA – Il sindaco Sandro Parcaroli e il consigliere delegato alla Sanità, il dottor Giordano Ripa, fanno il punto sull’emergenza pandemica e sulla campagna di vaccinazione a Macerata.

Come noto, il Comune ha messo a disposizione dell’Area Vasta 3 una nuova struttura per l’avvio della vaccinazione di massa; si tratta del capannone che si trova in zona Valleverde a Piediripa concesso gratuitamente da UniCredit Leasing. La struttura sarà fruibile dopo Pasqua.

«Ad oggi, secondo i dati della Regione Marche, sono 280 le persone positive a Macerata mentre 575 sono in quarantena – ha detto il sindaco Sandro Parcaroli -. Rispetto agli ultimi 15 giorni il trend della curva è in aumento anche nella nostra città quindi raccomando a tutti il massimo rispetto delle norme ricordando che siamo in zona rossa».

Per quanto riguarda la campagna vaccinale, «come è noto la Regione, di concerto con l’Asur, ha indicato tre punti vaccinali per l’Area Vasta 3 (Macerata, Civitanova e Camerino-San Severino) secondo il piano vaccinale regolato dalla deliberazione regionale 1699/2020 successivamente integrato con Delibera della Giunta regionale n. 36/2021 – spiega il dottor Ripa.

Al distretto di Macerata afferiscono 24 comuni per un totale di circa 160mila persone. La campagna vaccinale è iniziata il 4 gennaio presso la biblioteca dell’ospedale di Macerata ed è stata dedicata, secondo il protocollo nazionale, al personale sanitario; nella stessa sede sono stati vaccinati i medici di base e i pediatri di libera scelta. A seguire sono stati vaccinati gli ospiti delle Rsa e delle strutture residenziali».

«Per la vaccinazione riguardante i soggetti over 80 e il personale scolastico la scelta, come stabilito dall’Area Vasta 3, è ricaduta sull’oratorio della chiesa Santa Madre di Dio in via Capuzi; una struttura che sin dall’inizio era stato chiarito sarebbe stata temporanea e dove le operazioni si sono svolte senza criticità – ha sottolineato Ripa -. Il 20 febbraio è iniziata la vaccinazione degli over 80 e al 16 marzo risultano 5494 i soggetti che hanno ricevuto la prima dose e 719 quelli ai quali è stata somministrata la seconda.

Il primo marzo è iniziata la vaccinazione del personale scolastico e, al 16 marzo, sono 859 le persone che hanno ricevuto la prima dose. Inoltre, nella settimana dal 3 al 13 marzo, sono stati vaccinati 1300 soggetti appartenenti alle forze dell’ordine presso gli ambulatori del Dipartimento di Prevenzione e Igiene-Sanità pubblica a Piediripa».

«Mentre la prima fase della campagna vaccinale proseguiva, non è stata mai interrotta la capillare ricerca di un edificio idoneo alla successiva fase che prevede numeri decisamente superiori di persone da vaccinare – ha spiegato Ripa -. La sapiente capacità del sindaco ha permesso di individuare e ottenere un’ottima soluzione nella struttura concessa gratuitamente da UniCredit che si trova a Piediripa; qui si potranno prevedere, potenzialmente, 16 postazioni per la vaccinazione».

«Diversamente da alcuni componenti dell’opposizione, noi andiamo avanti con i fatti e non con le polemiche – hanno sottolineato Parcaroli e Ripa -. C’è chi, dopo un anno di pandemia, ancora ignora, o fa finta di ignorare, come è strutturata la campagna vaccinale e chi è deputato a prendere decisioni in merito».

«Il consigliere Ricotta risulta particolarmente confuso e non conosce la regolamentazione della campagna vaccinale – incalzano Parcaroli e Ripa -dichiara infatti che “non va bene accentrare il servizio per 24 comuni” come se fosse l’Amministrazione di Macerata a prendere decisioni per conto della Regione Marche  e dell’Asur. Al consigliere spieghiamo che, anche in riferimento alla richiesta di più punti vaccinali in città, è impensabile farli; primo perché tale scelta non rispetterebbe il protocollo regionale e in secondo luogo perché comporterebbe una forte dispersione del personale sanitario».

«Inoltre, in riferimento alla vaccinazione sul territorio, la fase 3 prevede postazioni vaccinali mobili costituite da medici di medicina generale, personale del distretto sanitario, personale Adi (Assistenza Domiciliare Integrata) e Usca con copertura di tutto il territorio del distretto sanitario di Macerata – sottolinea il dottor Ripa -; a maggior ragione, ipotizzare più punti vaccinali in città è del tutto insensato e fuori luogo».

«La minoranza continua ancora ad attaccare l’amministrazione in modo impreciso e sommario creando preoccupazione nella popolazione fortemente provata dalla pandemia – concludono Parcaroli e Ripa -. Noi invece continuiamo a lavorare tenacemente, nel rispetto delle direttive regionali, per fronteggiare la pandemia facendo tutto ciò che è nelle proprie possibilità; la campagna elettorale a tempo scaduto la lasciamo agli altri».

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...